L'albero di Natale del Rockefeller Center, New York, 29 novembre 2017 (Diane Bondareff/AP Images for Tishman Speyer)
  • Mondo
  • giovedì 30 Novembre 2017

A New York sono proprio iniziate le feste di Natale

Con la tradizionale accensione dell'albero di Natale del Rockefeller Center, un rito iniziato 85 anni fa

L'albero di Natale del Rockefeller Center, New York, 29 novembre 2017 (Diane Bondareff/AP Images for Tishman Speyer)

Ieri sono state accese le luci dell’albero di Natale del Rockefeller Center di New York, una delle tradizioni natalizie più famose della città, che va avanti da 85 anni. Alla cerimonia hanno partecipato migliaia di persone tra cui, sul palco, il sindaco della città Bill de Blasio e le immancabili Rockettes, le ballerine del corpo di ballo del Radio City Music Hall di New York. Hanno cantato tra gli altri Seal, Gwen Stefani e i Pentatonix. L’albero è un abete rosso di 12 tonnellate arrivato dalla Pennsylvania e alto quasi 23 metri, carico di 50 mila lucine colorate e con in cima una stella Swarovski. Sarà illuminato dalle 5:30 del mattino alle 23:30 tranne il giorno di Natale, che lo sarà per 24 ore di seguito; il 7 gennaio verrà spento, trasformato in legname e donato all’associazione di beneficenza Habitat for Humanity, che costruisce case per senzatetto.

Il primo albero di Natale del Rockefeller Center fu realizzato la vigilia di Natale del 1931 dagli operai che lavoravano al cantiere del complesso, allora in costruzione. Era alto sei metri e decorato con lattine e cartacce. Nel 1932 non ci fu nessun albero di Natale. La prima cerimonia di accensione delle luci venne realizzata nel 1933 e da allora si è ripetuta ogni anno tranne nel 1944, a causa dell’oscuramento imposto durante la Seconda guerra mondiale.