• Italia
  • mercoledì 22 Novembre 2017

La Corte costituzionale ha respinto il ricorso della regione Veneto contro il decreto vaccini

La Corte costituzionale ha respinto il ricorso della regione Veneto contro il decreto vaccini, che rende possibile l’iscrizione agli asili nido e alle scuole materne ai soli bambini vaccinati e impone sanzioni economiche per i genitori che non vaccinano i figli. Il presidente della regione Veneto Luca Zaia aveva duramente criticato la legge e, oltre al ricorso alla Corte costituzionale, aveva anche approvato una moratoria regionale per sospendere l’applicazione del decreto. Dopo pochi giorni, però, la legge regionale era stata ritirata.

(Fred Guerdin/Reporters/LaPresse)