La regione Lombardia non ha ancora diffuso i risultati ufficiali del referendum sull’autonomia

Sul sito si parla ancora di dati "non ufficiali" che "sono forniti a puro scopo informativo"

In Lombardia non sono ancora stati diffusi i dati definitivi sui risultati e sull’affluenza del referendum sull’autonomia che si è tenuto domenica 22 ottobre: i ritardi sembrano essere dovuti al sistema di voto elettronico voluto dal presidente della regione Roberto Maroni. Sul sito sono disponibili in due diverse sezioni sia i risultati che le cifre dell’affluenza (aggregati e per provincia), ma si dice anche che “non sono ufficiali” e che “sono forniti a puro scopo informativo”. Non è chiaro cosa significhi. Tra la pagina generale dei risultati e quella con i risultati specifici risultano poi delle discrepanze.

I dati pubblicati qui dicono che con il 99,5 per cento delle macchine per la registrazione automatica del voto scrutinate i risultati sono:

Nella pagina specifica sui risultati del referendum in cui sono riportati anche quelli divisi per provincia risulta che lo scrutinio è arrivato al 100 per cento. E si dice che su 3.017.707 votanti, il 95,29 per cento ha votato Sì, il 3,95 ha votato No e lo 0,77 per cento ha votato scheda bianca.

Per quanto riguarda l’affluenza ai seggi, ci sono i dati divisi per provincia, mentre il dato generale compare in un’altra pagina del sito. Qui, quando si indicano i dati dell’affluenza ai seggi alle ore 23 non si specifica però se si riferiscano al 100 per cento delle sezioni:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.