Un po’ di pagine del nuovo numero di IL

Si parla di comunismo 100 anni dopo la rivoluzione bolscevica, ma anche dei locali hipster della nuova San Pietroburgo

Oggi, venerdì 20 ottobre, esce il numero di novembre di IL, il magazine mensile del Sole 24 Ore.
Si parla di comunismo 100 anni dopo la rivoluzione bolscevica, ma anche dei locali hipster della nuova San Pietroburgo.
Il direttore Christian Rocca nei giorni scorsi ha anticipato sul sito della rivista alcuni contenuti del numero in uscita:

1917-2017, la rivoluzione bolscevica 100 anni dopo. Paul Berman riflette sul «centenario di un’assurdità logica e delle sue conseguenze», mentre Anna Zafesova osserva che nella Russia di oggi Putin non celebra Lenin, giudicando i fatti di ottobre di 100 anni fa «uno dei tanti sconvolgimenti vissuti dal nostro Paese». A corredo di queste analisi, IL pubblica Uscita di sicurezza, il lunghissimo saggio con cui Ignazio Silone racconta la sua drammatica uscita dal Partito Comunista negli anni Trenta. È stato pubblicato per la prima volta nel 1949 in The God that Failed, e in Italia l’anno successivo in Il Dio che è fallito, assieme alle testimonianze di altri intellettuali di sinistra disillusi dal comunismo, da André Gide a Arthur Koestler.

(Continua a leggere su IL)