George Clooney con la moglie Amal Alamuddin prima della proiezione di Suburbicon - 2 settembre (ANSA/CLAUDIO ONORATI)

Le foto del quarto giorno a Venezia

Questi due hanno monopolizzato le attenzioni dei fotografi, ma c'erano anche Julianne Moore, Matt Damon e molte attrici italiane

George Clooney con la moglie Amal Alamuddin prima della proiezione di Suburbicon - 2 settembre (ANSA/CLAUDIO ONORATI)

Nella quarta giornata della 74esima Mostra del Cinema di Venezia, quella di sabato, George Clooney è arrivato al Lido accompagnato da Matt Damon e Julianne Moore, protagonisti di Suburbicon, film noir diretto dallo stesso Clooney la cui sceneggiatura è stata scritta dai fratelli Joel ed Ethan Coen. A Julianne Moore è stato dato inoltre il premio Franca Sozzani, istituito in memoria della storica direttrice di Vogue Italia morta lo scorso dicembre a 66 anni. Dopo Suburbicon, il secondo film in concorso della giornata è La Villa, diretto dal regista francese Robert Guediguian. Della sezione Fuori Concorso, invece, sabato sono stati presentati The Private Life of a Modern Woman di James Toback, con Sienna Miller e Alec Baldwin; Brawl in Cell Block 99 di Craig Zahler, in cui recita Vince Vaughn, e il film tratto dall’autobiografia di Valentina Cortese Diva!, diretto da Francesco Patierno con Barbra Bobulova, Carolina Crescentini e Isabella Ferrari. Sabato sera, c’è stato spazio per poche cose che non fossero Clooney e la moglie Amal Alamuddin, che hanno monopolizzato le attenzioni dei fotografi.