• TV
  • venerdì 4 Agosto 2017

Cosa c’è stasera in TV?

Un film su Wall Street che non è "Wall Street", una serata di Rai 1 con Zucchero oppure "A qualcuno piace caldo"

Stasera in tv è una buona sera, per essere agosto. Su Rai 1 c’è una serata su Zucchero (cioè Adelmo Fornaciari) condotta dallo scomodo Massimo Giletti. Su Rai 2 ci sono i Mondiali di atletica e c’è già la finale dei 10mila metri maschili. Le cose sono interessanti anche per quelli che cercano film, meglio se di qualche decennio fa: su Rai Movie c’è A qualcuno piace caldo, con Marilyn Monroe, Tony Curtis e Jack Lemmon. La battuta più bella è alla fine, quindi non ve la diciamo, che non si sa mai. Su Sky c’è invece I magnifici sette: quello vecchio, con Steve McQueen.

Rai 1

21.15 – Zucchero. Partigiano reggiano: serata dall’Auditorium Rai del Foro Italico di Roma condotta da Massimo Giletti che, si dice nel sito, «non racconta la storia di Zucchero, ma quella di un emiliano, nato contadino e cresciuto in un’altra Italia, sospesa tra sacro e profano». Ci saranno le canzoni di Zucchero, 13 musicisti e alcuni ospiti: Andrea Bocelli, Elisa, Francesco De Gregori, Paul Young, Francesco Guccini e Gerard Depardieu, tra gli altri. Il titolo della serata è anche quello di una canzone di Zucchero del 2016.

Rai 2

21.05 – Mondiali di atletica leggera: sono iniziati ieri, giovedì 3 agosto, a Londra con le prime batterie e le qualificazioni. Stasera ci sarà tra le altre cose la finale dei 10.000 metri maschili, con il fortissimo Mo Farah.

Rai 3

21.15 – La grande storia. Capitani coraggiosi: programma di approfondimento storico realizzato con il contributo di Paolo Mieli. Stasera si parlerà, tra le altre cose, di aviatori e della spedizione del dirigibile Norge al Polo Nord.

Rete 4

21.15 – Il terzo indizio: programma condotto da Barbara De Rossi che si occupa di fatti di cronaca. In particolare, il programma racconta storie di donne vittime di violenza domestica.

Canale 5

21.15 – Rosamunde Pilcher – La lettera: è un film del 2016, prodotto in Germania e diretto dal regista lussemburghese Marco Serafini. È ambientato in Cornovaglia, la penisola a sud-ovest dell’Inghilterra, e parla di una storia d’amore. Dal “trailer”, la cosa più evidente è l’alto grado di smarmellamento.

Italia 1

21.10 – Operazione vacanze: un film con Jerry Calà, ma non uno di quei film degli anni Ottanta con Jerry Calà. È del 2012 e Calà interpreta Bebo, un cantante di piano bar che deve scappare dagli scagnozzi di un boss criminale che ce l’ha con lui. Ci sono anche Massimo Ceccherini, Umberto Smaila e Valeria Marini.

La7

21.30 – Eccezionale veramente – Tutto in una notte: una sorta di “best of” del talent show per aspiranti comici giudicati da una giuria composta da Diego Abatantuono, Selvaggia Lucarelli e Paolo Ruffini. Il programma è condotto da Francesco Facchinetti e la settimana scorsa l’hanno vinto i Bella Domanda.

Rai Movie

21-10 – A qualcuno piace caldo: «Lei è pratica di Borsa?» «No, di ukulele». Film del 1959 diretto da Billy Wilder, considerato una delle migliori commedie della storia del cinema statunitense. Vinse un Oscar e tre Golden Globe, tra cui quello per la migliore attrice a Marilyn Monroe e quello per miglior attore a Jack Lemmon.

TV8

21.15 – Ip Man II: uscì nel 2010 ed è il seguito di quello del 2008, trasmesso una settimana fa. Il film è ambientato negli anni Cinquanta ed è vagamente ispirato alla vita di Yip Man, il maestro di arti marziali di Bruce Lee.

Rai Quattro

21.04 – CSI: Cyber:  lo spin-off di CSI su casi legati a crimini informatici. La serie è ambientata a Quantico, in Virginia. Il capo della squadra in questo caso è l’agente Avery Ryan, una psicologa, che lavora a stretto contatto con l’agente speciale Elijah Mundo. Ryan è interpretata da Patricia Arquette, Mundo da James Van Der Beek, cioè Dawson di Dawson’s Creek.

Rai Cinque

21.15 – The Story of Film: An Odissey: è un apprezzato documentario a puntate sulla storia del cinema diretto e narrato dal critico irlandese Mark Cousins. Questa sera va in onda la puntata dedicata alle “Forme moderne di cinema nell’Europa occidentale”, negli anni Cinquanta e Sessanta. In quel periodo, eravamo molto forti sul cinema: ci sarà quindi tanta Italia.

Iris

21.05 – 1 km da Wall Street: magari lo conoscete con il suo titolo originale, che è Boiler Room. Uscì nel 2000, lo diresse Ben Younger e ci sono Giovanni Ribisi, Ben Affleck e un piuttosto giovane ma già molto muscoloso Vin Diesel. Il protagonista interpretato da Ribisi è un ragazzo che dopo aver lasciato il college e deluso suo padre si mette a fare il broker. Prima arrivano i soldi, poi i problemi. Non se ne parlò male, ma diciamo che non è Wall Street, quello con Michael Douglas che fa Gordon Gekko. Era giovane anche Affleck.

Sky

Sky Cinema Passion
21.00 – The Illusionist

Sky Cinema Hits
21.00 – I magnifici sette