Audrey Tautou Senza titolo Courtesy dell'artista (Rencontres d'Arles)

Fotografie dai Rencontres d’Arles

È iniziato il più importante festival europeo di fotografia: autoritratti di Audrey Tautou, un incontro con Annie Leibovitz e mostre di nomi famosi ed emergenti

Rencontres d'Arles

Dal 3 luglio al 24 settembre si terrà ad Arles, in Francia, la 48esima edizione di Les Rencontres d’Arles, il più importante festival europeo dedicato alla fotografia. Il festival – fondato nel 1970 dal fotografo di Arles Lucien Clergue, dallo scrittore Michel Tournier e dallo storico Jean-Maurice Rouquette – comprende decine di mostre di artisti affermati ed emergenti e per la prima settimana (dal 3 all’8 luglio) ha un ricco programma di incontri e serate, con fotografi importanti come Annie Leibovitz (trovate il programma completo qui).

Tra le cose più interessanti da vedere ci sono i primi lavori di Joel Meyerowitz, un focus sulla fotografia latino-americana, le immagine di città di Michael Wolf, una mostra di 66 fotografi iraniani e immagini dal loro paese, una su Masahisa Fukase e un’altra sul surrealismo organizzata dal Centre Pompidou, con lavori di Hans Bellmer, Erwin Wurm e Rene Magritte. C’è anche una serie di autoritratti realizzati dall’attrice Audrey Tautou – quella di Il favoloso mondo di Amelie –, mostrati al pubblico per la prima volta.