(Da "Il favoloso mondo di Amélie")

Un po’ di dati sui cinema europei

In quale paese si va più al cinema, dove si guardano meno film stranieri, quanto ci andiamo in Italia, qual è stato il film più visto in Finlandia

(Da "Il favoloso mondo di Amélie")

Il 13 giugno l’UNIC – l’ente che riunisce le associazioni dei cinema di tutta Europa e di cui fanno parte anche Israele, Russia e Turchia – ha pubblicato un rapporto con molti numeri e dati su com’è andato nel 2016 il cinema in 36 paesi, compresa l’Italia. Messi insieme questi paesi hanno incassato 8,4 miliardi di euro, grazie ai biglietti pagati da un miliardo e 280 milioni di spettatori, per andare davanti a uno dei 39mila e 300 schermi di questi paesi. Gli incassi considerati sono il 24 per cento di quelli di tutto il mondo (quelli dei cinema statunitensi sono stati il 27 per cento). Di tutti i soldi che hanno fatto i cinema europei nel 2016, il 26,7 per cento arriva da film europei e il 67,4 per cento da film statunitensi.

Il rapporto dell’UNIC è lungo 30 pagine; ci sono tante cose da adatti ai lavoro ma anche informazioni e curiosità più accessibili. Abbiamo scelto le più rilevanti o interessanti. Una cosa da sapere: i dati sull’Italia riguardano quasi tutti i cinema ma non tutti-tutti; perché non tutti-tutti i cinema fanno parte dell’associazione che raccoglie i dati.

I paesi che hanno venduto più biglietti

Il paese che ha venduto più biglietti è la Francia (213 milioni), seguita da Russia, Regno Unito, Germania e Italia (105 milioni). Rispetto al 2015, i biglietti venduti in Francia sono aumentati del 3,8 per cento; quelli venduti in Italia sono aumentati del 6,1 per cento. Il costo medio di un biglietto nei 36 paesi UNIC è 6,6 euro. La classifica degli incassi totali di ogni paese è invece un’altra cosa: non tutti i paesi hanno l’euro e i biglietti hanno prezzi diversi.

1

Quante volte va al cinema ogni persona, in media

In media, ogni abitante di ognuno dei 36 paesi UNIC è andato al cinema 1,6 volte (nel 2015 era 1,5). 1,6 è il numero che si ottiene se si divide il numero dei biglietti venduti in questi paesi per il numero di abitanti. In Italia è stato 1,7. I paesi in cui il numero è più alto sono Francia e Irlanda: 3,3. Il paese in cui è più basso è la Bosnia-Erzegovina: 0,2.

2

I paesi che hanno fatto più soldi con i loro film

I cinema turchi hanno incassato il 50,7 per cento dei loro soldi grazie a film turchi. Seguono Francia (35,8 per cento), Regno Unito, Italia (28,7 per cento) e Repubblica Ceca. In 13 paesi UNIC su 36 il film più visto del 2016 è stato un film autoctono. In Finlandia e Norvegia i tre film più visti erano finlandesi e norvegesi, ma vince la Turchia: tutti e cinque i film più visti erano turchi.

3

Dove è più facile trovare un cinema

La media dei paesi UNIC è di 52 schermi per ogni milione di abitanti. Il paese in cui questo numero è più alto è l’Irlanda (104); seguono Francia, Repubblica Ceca, Norvegia e Svezia. In Italia ci sono 65 schermi per ogni milione di abitanti. Il paese in cui il numero è più basso è la Bosnia-Erzegovina: 9.

4

Qualcosa in più sull’Italia

I dati UNIC sono quelli di Cinetel e riguardano circa il 90 per cento dei cinema italiani. Nel 2016 gli incassi totali dei cinema italiani sono stati, secondo Cinetel, 662 milioni di euro, il 3,9 per cento in più rispetto allo scorso anno. I 105,4 milioni di biglietti venduti sono invece stati il 6,1 per cento in più rispetto a quelli del 2015. Ogni italiano ha in media comprato 1,7 biglietti per il cinema e il prezzo medio di un biglietto è stato 6,3 euro. L’Italia è stato uno dei pochi paesi in cui i due film più visti sono fatti-in-casa: sono stati Quo Vado? con Checco Zalone e la commedia Perfetti Sconosciuti.

Il film che ha incassato di più in ogni paese

Partiamo dai film d’animazione: Pets – Vita da animali è stato il film che ha incassato di più in Austria, Ungheria, Lettonia, Portogallo e Svizzera. Alla ricerca di Dory ha vinto in Belgio e Slovacchia; L’era glaciale – In rotta di collisione in Bulgaria e Croazia; Zootropolis in Francia, Germania e Russia. In Irlanda e nei Paesi Bassi il film con i maggiori incassi è stato Bridget Jones’s Baby; in Romania Suicide Squad e nel Regno Unito e in Lussemburgo Rogue One. Se invece cercate cose un po’ più di nicchia, questi sono alcuni dei film prodotti in un certo paese che sono stati quelli con i maggiori incassi in quel paese. Quando non c’è il titolo in italiano, vuol dire che non è uscito in Italia.

– Finlandia: Risto Räppääjä ja yöhaukka
– Grecia: Enas Allos Kosmos
– Norvegia: Kongens nei
– Spagna: Sette minuti dopo la mezzanotte
– Svezia: En man som heter Ove
– Turchia: Dag 2