(REUTERS/Max Rossi/La Presse)
  • Italia
  • venerdì 16 Giugno 2017

Sciopero dei trasporti di oggi, 16 giugno: gli orari e i servizi garantiti

Lo sciopero dei trasporti è di 24 ore e coinvolge treni, metro, autobus e aerei: quali sono i servizi garantiti e le cose da sapere

(REUTERS/Max Rossi/La Presse)

Uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico e privato è previsto per tutta la giornata di oggi. Oltre a treni ed aerei anche il trasporto locale sarà coinvolto nelle interruzioni di servizio, con modalità diverse da città a città. I sindacati che hanno indetto lo sciopero sono Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb: in una nota lo hanno definito una protesta contro le privatizzazioni in corso nel settore dei trasporti.

Sciopero dei treni

Lo sciopero del trasporto ferroviario, per merci e per persone, durerà dalle 21 di giovedì 15 alle 21 di venerdì 16 giugno e coinvolgerà il personale di Trenitalia e di Ferrovie dello Stato (eccetto Piemonte e Valle d’Aosta), di Trenord e di Ntv.
Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali in caso di sciopero tra le 6 e le 9 e tra le 18 e le 21: i treni già in viaggio all’inizio dello sciopero arriveranno comunque alla destinazione finale se raggiungibile entro un’ora, altrimenti potrebbero fermarsi in stazioni precedenti. Verranno mantenuti i collegamenti tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino e tra Milano Cadorna e Malpensa, con treni o autobus sostitutivi.
Le Frecce, i treni veloci che collegano le maggiori città italiane, circoleranno regolarmente mentre saranno cancellati alcuni collegamenti tra Milano e Ventimiglia venerdì mattina. Trenitalia ha pubblicato la lista di tutti i treni garantiti, sia regionali (qui ci sono anche quelli di Trenord) che a lunga percorrenza, e la stessa cosa ha fatto Ntv per i treni Italo che viaggeranno regolarmente durante la giornata.

Trenord ha comunicato che in occasione del festival I-Days al Parco di Monza, che comprende il concerto dei Radiohead la sera di venerdì 16 giugno, i treni speciali su prenotazione Monza-Milano Centrale saranno garantiti, mentre i treni ordinari per raggiungere Monza in partenza durante la giornata di giovedì 16 potrebbero subire variazioni.

Sciopero del trasporto locale

Anche i lavoratori del trasporto pubblico locale sciopereranno venerdì, con modalità diverse da città a città.
A Milano lo sciopero è previsto dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Tra queste fasce orarie, prima delle 8.45 e tra le 15 e le 18, i mezzi dovrebbero circoleranno normalmente. Si possono trovare informazioni aggiornate qui.
A Roma sono state indetti due diversi scioperi, uno di 24 ore dai sindacati di base e uno di 4 ore, tra le 11 e le 15, dal sindacato SUL. Entrambi interesseranno sia la rete Atac che quella periferica di Roma Tpl: il servizio regolare è comunque garantito fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. La notte tra il 15 e il 16 giugno potrebbero non circolare le corse notturne da N1 a N27 e la linea 913. Qui gli aggiornamenti.

Sciopero degli aerei

Lo sciopero degli aerei durerà tutto venerdì, dalle 00.01 alle 23.59, e riguarderà tutti i lavoratori del comparto aereo e aeroportuale. L’Enac, l’ente nazionale dell’aviazione civile, ha pubblicato un comunicato con l’elenco dei voli garantiti durante la giornata: dovrebbero decollare regolarmente tutti quelli con partenza prevista tra le 7 e le 10 o tra le 18 e le 21 e alcuni voli intercontinentali o di collegamento con le isole con una sola frequenza giornaliera. Si possono trovare più informazioni sui siti delle singole compagnie aeree o su quello dell’Enac.