Le foto di oggi al Senato

E dell'animata protesta di alcuni senatori della Lega durante la discussione sullo ius soli

(Roberto Monaldo / LaPresse)

Oggi al Senato è cominciata la discussione sulla nuova legge sulla cittadinanza che se verrà approvata introdurrà nel nostro paese una forma di ius soli temperato, il principio per cui la cittadinanza di un certo paese spetta a chi è nato in quel paese. Durante la discussione, alcuni senatori della Lega Nord – contrari alla riforma – hanno inscenato delle proteste dentro e fuori dall’aula del Senato. La ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli è stata colpita nel corso della protesta ed è stata medicata nell’infermeria del Senato. Un senatore della Lega, Raffaele Volpi, è stato espulso. La nuova legge sulla cittadinanza era già stata approvata dalla Camera nell’ottobre del 2015, ma era rimasta ferma per molti mesi prima di essere nuovamente messa in calendario al Senato.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.