(AP Photo/Francois Mori)
  • Mondo
  • mercoledì 14 Giugno 2017

Due ragazzi sono stati salvati dopo tre giorni trascorsi nelle catacombe di Parigi

Hanno 16 e 17 anni e sono stati trovati in ipotermia dai cani della polizia

(AP Photo/Francois Mori)

Due ragazzi di 16 e 17 anni sono stati salvati dalla polizia francese dopo aver trascorso tre giorni nelle catacombe di Parigi. I due ragazzi sono stati trovati dai cani della polizia e ora sono ricoverati in ospedale dove vengono trattati per ipotermia. La gran parte delle catacombe sotto la città sono infatti completamente buie e molto umide e la temperatura nei tunnel si aggira intorno ai 15 gradi anche d’estate. Si tratta di una rete di gallerie lunga 250 chilometri, in gran parte chiusa al pubblico. L’accesso ai tunnel è vietato, ma spesso gruppi di ragazzi entrano nei tunnel sfruttando ingressi segreti.

Non è chiaro come i due ragazzi si siano persi e chi abbia dato l’allarme sulla loro sparizione. I gestori del Museo delle Catacombe, che si occupa dei circa due chilometri di gallerie aperti al pubblico, hanno detto al Guardian che nessuno si è mai perso durante le visite organizzate da loro. Le catacombe furono scavate alla fine del XVIII secolo, quando i cimiteri di Parigi furono svuotati e i resti umani trasferiti nel sistema di tunnel sotto la città. Si calcola che le catacombe di Parigi ospitino i resti di circa sei milioni di persone.