Una scena della terza stagione di Black Mirror
  • Cultura
  • mercoledì 14 giugno 2017

Usciranno tre libri ispirati a “Black Mirror”

Ognuno sarà una raccolta di storie inedite su un futuro distopico, realizzate da famosi scrittori contemporanei e curate dal creatore della serie tv

Una scena della terza stagione di Black Mirror

Ieri la casa editrice Penguin Random House ha detto di aver acquistato i diritti per pubblicare tre libri ispirati alla serie tv britannica Black Mirror, una di quelle che ha avuto più successo negli ultimi anni e che esplora, in episodi indipendenti tra loro, il rapporto tra l’uomo e le nuove tecnologie in un futuro distopico e credibile. I libri saranno rivisti da Charlie Booker, il creatore della serie, e ognuno sarà una raccolta originale di racconti realizzati da famosi scrittori contemporanei di tutto il mondo. Il primo volume uscirà a febbraio 2018, il secondo nell’autunno dello stesso anno e il terzo nel 2019.

Booker ha scherzato dicendo che «tutte le nuove storie di Black Mirror «compariranno in un nuovo formato altamente tecnologico chiamato libro. Pare che devi soltanto guardare qualche tipo di codice stampato con l’inchiostro sulla carta, e le immagini e i suoni appariranno magicamente nella tua testa mettendo in scena la storia. Mi sembra impossibile ma staremo a vedere». La quarta stagione di Black Mirror sarà disponibile su Netflix a ottobre.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.