• postit
  • mercoledì 31 Maggio 2017

Il New York Times eliminerà il ruolo di public editor

Il New York Times sta per eliminare il ruolo di public editor, cioè del giornalista che ha il compito di sorvegliare che la testata segua principi giornalistici condivisi come la veridicità di ciò che viene scritto, l’originalità degli articoli, l’obiettività nell’esposizione dei fatti, la neutralità e l’assenza di conflitti di interesse, eccetera. Ha poi il compito di indicare in articoli rivolti ai lettori violazioni e omissioni rispetto a questi principi. L’attuale public editor del New York Times, Elizabeth Spayd, era stata nominata lo scorso anno: aveva accettato di restare fino all’estate 2018, ma ha invece annunciato che lascerà venerdì prossimo. Il New York Times ha deciso di eliminare la posizione.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.