I giocatori festeggiano il gol di Mario Lemina contro la Roma nell'ultima giornata di campionato (Paolo Bruno/Getty Images )
  • Sport
  • domenica 21 Maggio 2017

Oggi la Juventus diventa campione d’Italia se

Una vittoria con il Crotone e il campionato finisce oggi, un pareggio o una sconfitta rimandano tutto all'ultima giornata

I giocatori festeggiano il gol di Mario Lemina contro la Roma nell'ultima giornata di campionato (Paolo Bruno/Getty Images )

La 37ª giornata di Serie A è iniziata ieri sera con i due anticipi giocati da Roma e Napoli. Oggi, nelle partite in programma alle 15, la Juventus ha un’altra occasione per vincere lo Scudetto prima della fine del campionato. Gioca infatti in casa contro il Crotone, una delle squadre più deboli della Serie A che in questo momento occupa la terzultima posizione in classifica: è pero in piena lotta per non retrocedere, e il suo andamento nelle ultime dieci partite è stato fra i migliori del campionato.

Ieri sera Roma e Napoli, rispettivamente seconda e terza in classifica, hanno vinto il proprio anticipo, e questo vuol dire che per vincere oggi lo Scudetto la Juventus non può far altro che battere il Crotone. Se consideriamo le forze in campo e quello che c’è in ballo, sembra estremamente improbabile che la Juventus ottenga qualsiasi risultato diverso da una vittoria: in questi anni ha dato prova di essere una squadra mentalmente inattaccabile, e quasi mai ha sbagliato approccio e atteggiamento nelle sue partite più importanti.

1) Juventus 85
2) Roma 84*
3) Napoli 83*
* = una partita in più

Se la Juventus dovesse fare meno di tre punti in questa giornata, si arriverebbe all’ultima — la prossima settimana — con la Roma ad un solo punto di distanza. A quel punto dipenderà tutto dal risultato che otterrà la Juventus in trasferta contro il Bologna, e poi da quello di Roma-Genoa. Il Napoli, invece, rimane in gioco fin quando la Juventus non arriva a 86 punti in classifica, per via degli scontri diretti.