Leonardo Bonucci esulta guardando i tifosi della Juventus dopo il gol segnato in finale di Coppa Italia contro la Lazio (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 20 Maggio 2017

La Juventus vince il campionato se

Potrebbe succedere già stasera, anche se non è molto probabile: domani invece sarà molto più facile

Leonardo Bonucci esulta guardando i tifosi della Juventus dopo il gol segnato in finale di Coppa Italia contro la Lazio (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

La Juventus può vincere già oggi il suo 33esimo Scudetto, senza nemmeno giocare: la distanza in classifica che la separa dalla Roma è di quattro punti, e alla fine del campionato mancano due giornate. La prima delle due si giocherà fra oggi e lunedì, e potrebbe essere quella che assegnerà definitivamente lo Scudetto alla Juventus.

1) Juventus 85
2) Roma 81
3) Napoli 80

La Juventus potrebbe vincere lo Scudetto oggi se stasera la Roma dovesse perdere in trasferta contro il Chievo Verona, nell’anticipo che si giocherà alle 18. In questo caso, però, potrebbe influire anche il risultato del Napoli, che con una vittoria contro la Fiorentina (stasera alle 20.45) andrebbe a 83 punti, due in meno della Juventus, che a quel punto non potrebbe più festeggiare prima di giocare. La Roma, poi, arriva da sei vittorie consecutive in trasferta, e ha un secondo posto da difendere: una sua sconfitta contro il Chievo sembra improbabile.

In caso di pareggio fra Chievo e Roma, la Juventus domani avrebbe due risultati utili per vincere matematicamente il campionato, il pareggio e la vittoria (un pareggio basterebbe anche a tagliare il fuori il Napoli, grazie agli scontri diretti). Se invece la Roma dovesse vincere stasera, alla Juventus domani basterà vincere in casa contro il Crotone, terzultima in classifica e in piena lotta per non retrocedere, per essere certa di aver vinto il campionato.

Tuttavia, se la Juventus dovesse fare meno di tre punti tra questa e la prossima giornata, quando giocherà in trasferta contro il Bologna, con due vittorie la Roma potrebbe raggiungerla a 87 punti, e a quel punto sarebbe campione d’Italia per via della miglior differenza reti nei due scontri diretti (1-0 e 3-1).