La Mercedes di Lewis Hamilton in pista durante le qualifiche (GREG BAKER/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 8 Aprile 2017

La Formula 1 corre in Cina

Lewis Hamilton partirà dalla pole position ma la Ferrari di Sebastian Vettel, vincitrice del primo Gran Premio del Mondiale, è subito dietro

La Mercedes di Lewis Hamilton in pista durante le qualifiche (GREG BAKER/AFP/Getty Images)

Il secondo Gran Premio della nuova stagione della Formula 1 si correrà domenica mattina sul circuito internazionale di Shanghai, in Cina, con partenza prevista per le 8 del mattino (orario italiano). Nelle qualifiche di sabato, il pilota della Mercedes Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position. Sebastian Vettel della Ferrari, vincitore del primo Gran Premio del Mondiale, corso due settimane fa a Melbourne, partirà invece dalla seconda posizione, davanti al finlandese Valtteri Bottas, compagno di squadra di Hamilton. L’altra Ferrari, quella di Kimi Räikkönen, inizierà il Gran Premio dalla quarta posizione.

f1-standing

Nelle qualifiche di Shanghai, Hamilton ha ottenuto la sua sesta pole position in Cina, che è anche la la sessantatreesima ottenuta in carriera, un numero che si avvicina a quelle ottenute da grandi piloti del passato come Ayrton Senna e Michael Schumacher. Il secondo posto di Vettel nella griglia di partenza è stato preso da molti come un’altra dimostrazione di come la sua Ferrari di quest’anno sia in grado finalmente di competere con la Mercedes. Lo stesso hanno detto i due piloti, Vettel e Hamilton, che nella conferenza stampa di sabato hanno fatto capire di essere entusiasti all’idea di competere alla pari per il titolo per tutta la stagione. Ma il Mondiale è lungo e in Cina si correrà la seconda gara, con gli equilibri fra squadre e piloti che devono ancora ben delinearsi.

Il Circuito Internazionale di Shanghai fa parte del calendario di Formula 1 dal 2004, quando vinse il ferrarista Rubens Barrichello. Dal 2004 a oggi il Gran Premio della Cina c’è sempre stato: la scuderia che ha vinto più volte (4) è la Ferrari, l’ultima volta nel 2013 con lo spagnolo Fernando Alonso. Il pilota con più vittorie (4) è Hamilton. Il circuito di Shanghai è stato disegnato dall’architetto tedesco Herman Tilke, e non è una novità: Tilke ha infatti disegnato la maggior parte dei circuiti di Formula 1 realizzati negli ultimi vent’anni. Parlando del circuito, Tilke ha detto: «È disegnato per assomigliare al carattere cinese “shang”», che significa “alto”, “al di sopra”. Da un punto di vista tecnico il circuito è uno di quelli in cui ci sono le maggiori e più complicate accelerazioni e decelerazioni: è lungo poco meno di cinque chilometri e 500 metri e i piloti dovranno farci 56 giri, per un totale di poco più di 305 chilometri.

gp-cina-f1

Il Gran Premio di Shanghai della Formula 1 verrà trasmesso in diretta in esclusiva da Sky su Sky Sport 1, Sky Sport F1 e in streaming da pc, tablet e smartphone con Sky Go. La gara verrà trasmessa anche dalla Rai, ma in differita su Rai 2 a partire dalle 14.