(ANSA/ TELENEWS)
  • Italia
  • domenica 2 Aprile 2017

Le cose da sapere sullo sciopero degli aerei del 5 aprile

Durerà 24 ore, ma potrebbe coinvolgere anche i voli della sera del 4 e della mattina del 6 aprile

(ANSA/ TELENEWS)

Il 5 aprile ci sarà uno sciopero degli aerei della durata di 24 ore. Lo sciopero è stato indetto dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta, USB e CUB Trasporti, riguarderà i dipendenti di Alitalia in tutta Italia: molti voli nazionali e internazionali saranno cancellati e altri potranno subire ritardi. L’inizio dello sciopero è previsto per mezzanotte del 4 aprile e si concluderà alla mezzanotte del 5 aprile, ma anche alcuni voli della sera del 4 aprile e della mattina del 6 aprile potranno essere cancellati.

Saranno previste delle fasce di garanzia: Alitalia ha comunicato che dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21 gli aerei opereranno regolarmente. Sul sito di Alitalia, a questo link, è possibile conoscere quali voli saranno cancellati. Oltre ai dipendenti di Alitalia il 5 aprile sciopereranno per 4 ore anche le associazioni professionali ANPAC e ANPAV, che si asterranno dal lavoro dalle 12.00 alle 16.00.

Cosa fare se si è già acquistato un biglietto
Alitalia invita chi ha già acquistato un biglietto per volare dalla sera del 4 aprile alla prima mattinata del 6 aprile a verificare lo stato del proprio volo prima di recarsi in aeroporto, chiamando il numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia), il numero +39.06.65649 (dall’estero), oppure contattando l’agenzia di viaggio presso cui ha acquistato il biglietto. Sul sito di Alitalia sono inoltre state pubblicate le istruzioni per effettuare senza penale cambi di prenotazione, di itinerario, di origine e destinazione del proprio volo, oltre alle modalità per ottenere il rimborso del biglietto.