Stefan Kraft durante l'ultima prova della Coppa del Mondo di salto con gli sci, a Planica, in Slovenia (JURE MAKOVEC/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • martedì 28 Marzo 2017

Nessuno salta come Stefan Kraft

L'austriaco Stefan Kraft ha vinto la Coppa del Mondo di salto con gli sci recuperando un ampio svantaggio, e saltando come nessun altro aveva fatto prima

Stefan Kraft durante l'ultima prova della Coppa del Mondo di salto con gli sci, a Planica, in Slovenia (JURE MAKOVEC/AFP/Getty Images)

Prima che venisse battuto, il precedente record del mondo di salto con gli sci apparteneva al norvegese Anders Fannemel, che nel febbraio del 2015, a Vikersund, in Norvegia, saltò per 251,5 metri superando di circa un metro e mezzo il precedente record, che apparteneva allo sloveno Peter Prevc. Sempre a Vikersund, lo scorso 18 marzo il record di Fannemel è stato battuto per ben due volte nella stessa giornata. Prima il norvegese Robert Johansson ha saltato 252 metri, poi, a pochi minuti di distanza, il 23enne austriaco Stefan Kraft, al primo posto nella Coppa del Mondo dopo aver compiuto una grande rimonta, ha saltato per 253,5 metri, stabilendo il nuovo record mondiale. In un primo momento il suo salto era stato contestato perché atterrando aveva toccato la neve con il sedere, ma poi i giudici lo hanno convalidato, confermando il record.

Il record del mondo di Vikersund.

Il salto con gli sci viene seguito da pochi in Italia, ma è abbastanza popolare nei paesi scandinavi e in Germania, Austria e Slovenia. Gli atleti prendono velocità scivolando sul trampolino e saltano, cercando di arrivare il più lontano possibile, facendo attenzione ad eseguire correttamente tutte le fasi del salto: l’obiettivo infatti non è solo arrivare lontano, ma anche farlo bene, prendendo dei punti per il loro stile assegnati da un’apposita giuria.

Lo slancio e lo stacco di Kraft durante l’ultima prova della Coppa del Mondo.

Lo scorso fine settimana a Planica, in Slovenia, nell’ultima prova della Coppa del Mondo, Kraft ha superato i 250 metri per la terza volta in poco più di una settimana, cosa che non era mai riuscita a nessun altro atleta prima di lui. Grazie alle sue ultime impressionanti prove, Kraft ha vinto tutto quello che si poteva vincere: ha vinto la prova di Planica, la Coppa del Mondo di salto con gli sci e la Coppa del Mondo di volo.

Il terzo salto superiore ai 250 metri.

Per vincere, Kraft ha recuperato 293 punti in soli 51 giorni, portandosi in prima posizione e poi restandoci grazie ai tre salti con cui ha superato i 250 metri di distanza. Kraft, che ha 23 anni e viene da Salisburgo, ora è uno degli atleti di punta della nazionale di sci austriaca, ed è già descritto come un fenomeno nella sua specialità. In questa stagione, oltre alle due coppe vinte recentemente ha vinto anche quattro medaglie ai Mondiali, di cui due d’oro. Stando a quanto detto dai commentatori sportivi, Kraft ha riscritto la storia del salto con gli sci, e ci si aspetta che le sue incredibili prestazioni continuino ancora a lungo. Con i successi in questa stagione, inoltre, si stima cha abbia guadagnato circa 300mila euro in premi.