West 59th street, Times Square, Manhattan, New York - 14 marzo 2017 (REUTERS/Andrew Kelly)
  • Mondo
  • martedì 14 Marzo 2017

Le foto di New York con la neve

E in attesa di altra neve, dopo la forte tempesta che è arrivata in tutto il nord est degli Stati Uniti

West 59th street, Times Square, Manhattan, New York - 14 marzo 2017 (REUTERS/Andrew Kelly)

Dalle nostre parti, soprattutto di questi tempi, fa un po’ strano vedere foto di tetti coperti di ghiaccio e spazzaneve al lavoro per le strade. Nel nord-est degli Stati Uniti succede invece da lunedì, quando una tempesta di neve ha coinvolto tutta la zona. A partire dalla mezzanotte lo stato e la città di New York hanno dichiarato lo stato di emergenza, è stata annunciata la chiusura delle scuole di New York e Boston per oggi e alla Casa Bianca è stato posticipato l’incontro previsto oggi tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la cancelliera tedesca Angela Merkel.

A causa del brutto tempo centinaia di voli diretti o in partenza dagli aeroporti di Boston, Philadelphia e New York hanno subìto ritardi o cancellazioni. Il New York Times scrive che è prevista neve anche per le prossime ore, ma pare che in città se ne depositerà tra i 10 e i 15 centimetri, al contrario dei 50 previsti ieri dai meteorologi. Gli americani hanno una specie di culto per l’occasionale “snow day”, cioè quelle giornate in cui a causa della neve le scuole sono chiuse, non si va a lavorare e non si ha altra scelta che restare in casa: anche per questo sempre il New York Times ha predisposto una guida di consigli per i suoi lettori su cosa cucinare, vedere, leggere e bere in questa serata.