George Michael, il 9 settembre 2012 (MIGUEL MEDINA/AFP/GettyImages)
  • postit
  • martedì 7 Marzo 2017

George Michael è morto per cause naturali

George Michael, il 9 settembre 2012 (MIGUEL MEDINA/AFP/GettyImages)

L’autopsia sul corpo di George Michael, morto lo scorso 25 dicembre a 53 anni, ha rivelato che il cantante britannico è morto per cause naturali. Il medico legale dell’Oxfordshire Darren Salter che si è occupato delle analisi sul corpo di Michael ha detto: «Dato che è stato confermato che è morto per cause naturali, in particolare per una cardiomiopatia dilatativa con miocardite e steatosi epatica, l’indagine in merito è stata interrotta e non c’è bisogno di un’ulteriore inchiesta. Non ci saranno nuovi aggiornamenti e la famiglia chiede ai media e al pubblico il rispetto della propria privacy». La miocardite è una malattia infiammatoria del cuore e la cardiomiopatia dilatativa è un’altra condizione patologica dello stesso muscolo; la steatosi epatica è una patologia che causa l’accumulo di grassi nel fegato.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.