Harrison Ford con uno dei suoi aerei il 28 luglio 2016 (Joe Sienkiewicz/The Oshkosh Northwestern via AP)
  • Cultura
  • mercoledì 15 Febbraio 2017

Harrison Ford ha quasi fatto un altro incidente aereo

Ha sbagliato pista di atterraggio e ha volato sopra un 737 con 116 persone a bordo

Harrison Ford con uno dei suoi aerei il 28 luglio 2016 (Joe Sienkiewicz/The Oshkosh Northwestern via AP)

L’attore statunitense Harrison Ford ha quasi fatto un incidente aereo pilotando un monomotore Aviat Husky, un aereo d’epoca, sopra l’aeroporto John Wayne di Santa Ana, in California. Ford, che ha 74 anni, ha volato con il suo aereo sopra un aereo Boeing 737 di American Airlines fermo su una pista con a bordo 110 passeggeri e sei membri dell’equipaggio, quindi mettendo in pericolo la vita di molte persone. L’errore di Ford è stato confondere la pista di atterraggio in cui gli era stato detto di atterrare dalla torre di controllo con una pista di rullaggio (cioè una di quelle piste che collegano i siti di parcheggio dei velivoli alle piste per i decolli e gli atterraggi), su cui alla fine è atterrato. Non si sa quanto al di sopra del 737 abbia volato Ford. La torre di controllo ha registrato un momento in cui l’attore ha chiesto: «È normale che quell’aereo sia sotto di me?».

Ford, noto tra le altre cose per il ruolo del pilota e trafficante Han Solo nei film di Star Wars, è un appassionato collezionista di aeroplani d’epoca ed è abilitato sia al volo di aerei privati sia di elicotteri. Non è la prima volta che ha dei problemi pilotando un aereo: questo è il suo quarto incidente dal 1999 e nel precedente, a marzo 2015, era rimasto ferito. In quel caso l’aereo che stava pilotando, un Ryan Aeronautical ST3KR del 1942, aveva avuto un malfunzionamento al motore che aveva costretto Ford a un atterraggio di emergenza in un campo da golf.