• postit
  • martedì 7 Febbraio 2017

Electrolux ha acquisito Anova, promettente startup per la cucina sottovuoto a bassa temperatura

La multinazionale svedese di elettrodomestici Electrolux ha acquisito Anova Culinary, la promettente startup statunitense che realizza prodotti per la cottura sottovuoto a bassa temperatura (sous vide). L’acquisizione è avvenuta in seguito a un accordo da 250 milioni di dollari. La tecnica del sous-vide (che in francese significa sottovuoto) consiste nel cuocere gli alimenti a temperature più basse del solito – tra i 55 e i 60 °C – ma per un tempo molto più lungo, mantenendo il cibo all’interno di buste di plastica dalle quali è stata rimossa l’aria. Gli alimenti imbustati sono immersi in un contenitore pieno d’acqua, dotato di un termostato che mantiene costante la temperatura. Il sistema permette di cuocere molto uniformemente il cibo, di preservare meglio la struttura delle cellule che lo compongono e rende impossibile scuocere gli alimenti.

Anova produce un elettrodomestico simile a un frullatore a immersione, che viene inserito direttamente nella pentola e che, grazie a una resistenza, scalda l’acqua mantenendola alla temperatura ideale e costante per la cottura sous vide.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.