Roger Federer esulta dopo il punto della vittoria nella finale contro Nadal (Graham Denholm/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 29 Gennaio 2017

Roger Federer ha vinto gli Australian Open

Nella finale più attesa degli ultimi anni, giocata dai due tennisti più importanti degli ultimi due decenni, lo svizzero ha battuto Rafa Nadal

Roger Federer esulta dopo il punto della vittoria nella finale contro Nadal (Graham Denholm/Getty Images)

Roger Federer ha vinto gli Australian Open per la quinta volta in carriera battendo in finale lo spagnolo Rafa Nadal con il punteggio di 6-4, 3-6, 6-1, 3-6, 6-3. Era probabilmente la finale più attesa del tennis professionistico degli ultimi anni, in quanto giocata dai due tennisti protagonisti della storia recente dello sport, i più vincenti e quelli che più lo hanno rivoluzionato e reso popolare. Federer e Nadal, inoltre, rappresentano due stili di gioco opposti, il primo basato soprattutto sulla tecnica, il secondo sulla fisicità. Federer ha vinto il primo set, Nadal il secondo: poi Nadal è apparso via via sempre più stanco, e Federer ne ha approfittato “facendolo correre” molto nella sua metà campo, anche con alcuni colpi spettacolari. Nel quarto set Nadal ha dato dei segni di ripresa mentre Federer ha commesso qualche errore in più. Gli ultimi game sono stati molto combattuti, ma Nadal si è trovato più in difficoltà. Battendo Nadal, Federer ha ottenuto l’89mo titolo in carriera, e il suo 18esimo titolo in uno Slam.

La rivalità tra Federer e Nadal è la più longeva del tennis contemporaneo ma entrambi arrivavano da un periodo di problemi fisici e risultati deludenti. Prima di oggi Federer e Nadal avevano giocato contro 34 volte (Nadal aveva vinto 23 volte) e per cinque anni sono rimasti ininterrottamente ai primi due posti della classifica mondiale; agli Australian Open si erano incontrati tre volte, e aveva sempre vinto Nadal. Non si incontravano nella finale di uno Slam dal 2011, quando vinse Nadal al Roland Garros di quell’anno; non giocavano contro dal 2015. Per arrivare in finale Nadal, che ha trent’anni, ha battuto il bulgaro Dimitrov in quattro set (6-3, 5-7, 7-6, 6-7, 6-4), mentre l’altra semifinale tra gli svizzeri Federer e Wawrinka, giocata giovedì, è stata probabilmente la miglior partita del torneo: è durata più di tre ore e in diversi momenti sia Federer che Wawrinka hanno dimostrato di poterla vincere, ma alla fine ha vinto Federer con il punteggio di 7-5, 6-3,1-6, 4-6, 6-3.

Oggi Federer, che ha 35 anni, ha giocato la sua sesta finale agli Australian Open e la 28ma della sua carriera in un torneo del Grande Slam. È diventato inoltre il più vecchio finalista di uno Slam dal 1974.