(EPA/GUILLAUME HORCAJUELO)
  • Sport
  • sabato 17 Dicembre 2016

Chi è Sofia Goggia

Una sciatrice italiana di 24 anni sta andando alla grande in Coppa del Mondo: al momento è seconda nella classifica generale

(EPA/GUILLAUME HORCAJUELO)

Sofia Goggia, sciatrice ventiquattrenne italiana, oggi è arrivata terza nella gara di discesa libera della Coppa del Mondo di sci alpino in Val d’Isere, dietro la slovena Ilka Štuhec e l’austriaca Cornelia Hütter. Per Sofia Goggia è il secondo podio consecutivo dopo che ieri aveva ottenuto il terzo posto nella gara combinata, e il sesto podio in stagione ottenuto in quattro specialità diverse: slalom gigante, superG, combinata e discesa libera. Goggia è sempre stata una sciatrice molto promettente, ma nelle ultime settimane ha compiuto ottime prestazioni e secondo alcuni quella in corso potrebbe essere la stagione della sua “maturazione”. Goggia è al momento seconda nella classifica generale della Coppa del Mondo con 467 punti, mentre al primo posto c’è la statunitense Mikaela Shiffrin, a 498 punti. Con la gara di Super G di domani sulla pista Oreiller-Killy in Val d’Isere Sofia Goggia potrebbe superare Shiffrin e conquistare il primo posto.

Anche le altre sciatrici italiane si sono piazzate bene nella gara di discesa libera di oggi: Nadia Fanchini è arrivata quarta, Johanna Schnarf quinta, Elena Fanchini sesta e Federica Brignone quattordicesima.

Sofia Goggia è nata a Bergamo il 15 novembre 1992 e nella sua carriera il miglior piazzamento in Coppa del Mondo è stato il 38esimo posto dello scorso anno. Goggia ha debuttato nel circuito FIS – cioè quello dello sci professionistico – nel 2007 e nel 2013 è arrivata seconda nella classifica generale della Coppa Europa, vincendo anche la classifica di discesa libera. Nella sua carriera Goggia ha vinto anche una medaglia d’argento nella gara di discesa libera dei campionati italiani del 2016.

Con quello di oggi sono sette in tutto i podi ottenuti da Sofia Goggia in Coppa del Mondo. Nonostante il terzo posto, però, Goggia non si è detta pienamente soddsfatta al termine della gara: «Sono contenta perché essere sul podio è sempre una magnifica sensazione, ma la mia prestazione non è stata impeccabile, soprattutto nei piani dove le velocità non sono alte, è un aspetto sul quale devo migliorare tanto.». La gara di Super G femminile di domani si svolgerà alle 10:30 e potrà essere vista su Rai Sport 1. La stagione di Coppa del Mondo è comunque ancora lunga: si concluderà il 19 marzo 2017 ad Aspen, negli Stati Uniti.