(YAMIL LAGE/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 5 Dicembre 2016

La tomba di Fidel Castro è fatta così

È una grande e semplice pietra tonda, con scritto "Fidel": molte persone si sono messe in fila per visitarla e lasciare dei fiori

(YAMIL LAGE/AFP/Getty Images)

Domenica 4 dicembre le ceneri di Fidel Castro, l’ex presidente e rivoluzionario cubano morto a 90 anni nella notte tra il 25 e il 26 novembre, sono state seppellite al cimitero Santa Ifigenia di Santiago de Cuba. Le ceneri di Castro sono state tumulate domenica, quando a Cuba erano le 7 di mattina e in Italia le 13: la cerimonia è stata privata e ha messo fine ai nove giorni di lutto nazionale iniziati dopo la morte di Castro. La tomba ha la forma di una grande pietra rotonda, con una semplice targa con scritto “Fidel”, e si trova accanto al mausoleo di José Martí, un rivoluzionario cubano dell’Ottocento considerato eroe nazionale: forse l’unico a Cuba la cui venerazione è paragonabile a quella dello stesso Castro. Dopo la cerimonia molte persone si sono messe in coda per visitarla e lasciare dei fiori.

La sera del 3 dicembre c’era stata un’ultima cerimonia pubblica per Fidel Castro, alla fine di un corteo che aveva portato le sue ceneri da L’Avana a Santiago, facendo al contrario il percorso fatto da Castro e dai rivoluzionari che nel 1959 rovesciarono la dittatura di Fulgencio Batista. Raùl Castro – il fratello di Fidel, che dal 2008 è presidente di Cuba – ha detto che a Fidel Castro non saranno intitolate strade, perché lui «era fermamente contrario a ogni tipo di culto della personalità».