• Sport
  • venerdì 11 novembre 2016

Le foto dei Cleveland Cavaliers con Obama

La squadra vincitrice del titolo NBA nel 2016 ha incontrato alla Casa Bianca il presidente americano, e si sono divertiti tutti

Barack Obama riceve una maglia dei Cavaliers con il suo nome da Kevin Love (Alex Wong/Getty Images)

Giovedì la squadra di pallacanestro NBA dei Cleveland Cavaliers ha incontrato alla Casa Bianca, a Washington, il presidente Barack Obama e il vicepresidente Joe Biden, per il tradizionale evento che si tiene con la squadra vincitrice del titolo NBA della stagione precedente. Nel 2016 Cleveland ha battuto in finale i Golden State Warriors dopo una rimonta davvero stupefacente: è stata la prima volta nella storia della NBA che una squadra sotto 3 partite a 1 nella serie finale dei playoff rimontasse fino a vincere per 4 partite a 3. L’incontro è stato molto rilassato e divertente. Obama ha cominciato il suo discorso riferendosi scherzosamente al fatto che una squadra di Cleveland non vinceva un titolo in uno dei grandi sport americani dal 1964: «È successo. Ho detto le parole “campioni” e “Cleveland” nella stessa frase». Obama ha fatto anche molti complimenti a LeBron James, uno dei migliori giocatori della storia della NBA, soprattutto per la sua etica del lavoro.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.