(ANSA/ANGELO CARCONI)

Grillo dice che sul referendum bisogna seguire «la pancia»

Secondo il leader del Movimento 5 Stelle è l'unica cosa da fare, perché la riforma è un "pastrocchio incomprensibile"

(ANSA/ANGELO CARCONI)

In un tweet pubblicato lunedì 10 ottobre, il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo ha ribadito un concetto che aveva già ripetuto nei giorni scorsi: cercare di comprendere la riforma costituzionale che sarà sottoposta a referendum il prossimo 4 dicembre è inutile, e chi è ancora indeciso su cosa votare deve agire d’istinto.

Secondo un sondaggio dell’Istituto Piepoli, gli elettori del Movimento 5 Stelle sono quelli che hanno compreso meno chiaramente i contenuti della riforma. Solo il 58 per cento di loro dice di essere “molto” o “abbastanza” informato sul referendum, contro il 78 degli elettori di centrosinistra e il 74 di quelli di centrodestra. La posizione di Grillo potrebbe allora essere un modo per motivare al voto anche le persone che non si sentono preparate abbastanza sulla materia per farlo.