(Mario De Renzis/ANSA)
  • Italia
  • lunedì 5 Settembre 2016

A Roma ATAC ha riprogrammato il servizio di autobus e tram

A partire da lunedì 5 settembre il numero dei passaggi alle fermate sarà stabilito giorno per giorno in base alla disponibilità dei mezzi: nel frattempo molte corse sono state soppresse

(Mario De Renzis/ANSA)

A Roma è iniziata oggi, lunedì 5 settembre, una “riprogrammazione” del servizio dei mezzi di trasporto pubblico di superficie (autobus, filobus e tram) gestiti dall’ATAC, l’azienda dei trasporti della città. Come ATAC ha scritto in una nota, il servizio sarà modificato “in base all’effettiva disponibilità di veicoli necessari per la gestione delle corse”: significa che i mezzi non si muoveranno più in base a un orario teorico di passaggio, ma che ogni giorno verrà verificato il numero di vetture realmente disponibili e poi in base a questo verrà costruita una frequenza di passaggio alle fermate che sarà comunicata via internet.

Nei prossimi giorni dunque l’elenco delle corse attive e di quelle cancellate verrà via via aggiornato sul sito internet di ATAC e dell’agenzia della mobilità di Roma, sull’account Twitter @infoatac, su Whatsapp (inviando un messaggio al numero 3351990679)‎ e sull’app dell’agenzia della mobilità. Nel frattempo ATAC ha compilato un (lungo) elenco delle corse che sono state cancellate.

Contemporaneamente alla riprogrammazione, ha scritto ATAC nella sua nota, “è iniziato un programma straordinario di manutenzione dei mezzi per incrementare gradualmente il numero di bus e tram disponibili sino a raggiungere il fabbisogno stabilito dal contratto di servizio” tra la società e il comune di Roma.