Youtube
  • Sport
  • giovedì 18 agosto 2016

È morto Uli Emanuele, atleta di sport estremi

Ha avuto un incidente durante un lancio con la tuta alare in Svizzera, a Lauterbrunnen

Youtube

Uli Emanuele, atleta italiano di sport estremi famoso soprattutto per i suoi voli con la tuta alare (o wingsuit), è morto in Svizzera, a Lauterbrunnen, in un incidente durante un lancio in montagna. Uli aveva 30 anni, era originario dell’Alto Adige ed era uno dei più famosi ed esperti base jumper italiani.

Il base jumping è lo sport estremo che consiste in lanci con il paracadute da montagne o costruzioni particolarmente alte: Uli Emanuele era noto in particolare per i lanci con la tuta alare, che si indossa e crea delle ali sfruttando lo spazio tra le braccia e il tronco e tra le gambe di chi la indossa. Sull’incidente di Emanuele non ci sono informazioni precise, Repubblica scrive che è stata confermata dal suo staff e che Uli Emanuele stava effettuando registrazioni per un video sui suoi lanci. Unsertirol 24 ha scritto che Emanuele stava eseguendo un salto sulle montagne intorno a Mürren, vicino a Lauterbrunnen, e che si è schiantato contro una parete di roccia durante il volo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.