(Michael Steele/Getty Images)

La buffa canzone ufficiosa degli Europei

Ha come base una canzone dance italiana degli anni Novanta, e parla di un attaccante nordirlandese che gioca nella Serie C inglese

(Michael Steele/Getty Images)

Dall’inizio degli Europei di calcio i tifosi dell’Irlanda del Nord, che partecipa al torneo per la prima volta nella sua storia e ieri ha battuto 2 a 0 l’Ucraina, hanno un buffo inno ufficioso: una canzone dance italiana degli anni Novanta riadattata come coro per uno degli attaccanti della squadra, il 24enne Will Grigg. La canzone originale è “Freed from desire” di Gala Rizzatto, e il suo ritornello “Mind and senses purified / Freed from desire” è stato adattato in “your defence is terrified / Will Grigg’s on fire” (“la tua difesa è terrorizzata, Will Grigg è in gran forma”). A contribuire alla stranezza della cosa, Will Grigg non è certo uno dei più forti giocatori dell’Irlanda del Nord: finora ha sempre giocato in squadre League One, la Lega Pro del campionato inglese, e a questi Europei non ha ancora giocato.

Da pochi giorni è uscita anche una cover ufficiale di “Freed from desire”, con un testo più lungo del solo ritornello e una base musicale riadattata, il cui video ha già ottenuto più di un milione di visualizzazioni su YouTube.

Chi è lui
Will Grigg è nato nel 1991 a Solihull, in Inghilterra. È cresciuto nel Birmingham City, che però dopo un grave infortunio al ginocchio a 15 anni decise di lasciarlo andare. Dal 2008 al 2013 Grigg giocò per il Walsall, la squadra di una piccola città delle Midlands inglesi, facendosi notare soprattutto nell’ultima stagione, in cui segnò 20 gol. Nel 2013 passò al Bentford, sempre in League One, senza grandi risultati. Nel 2014/2015, in prestito al MK Dons, segnò invece 22 gol in 50 partite: a fine stagione venne comprato dal Wigan per circa un milione di sterline. Quest’anno, dopo un grande campionato, Grigg ha segnato 28 gol e il Wigan è stato promosso in Championship, la Serie B inglese.

Il coro “Will Grigg’s on fire” è stato inventato proprio da un tifoso del Wigan, Sean Williams, che all’inizio di maggio caricò su YouTube un video in cui provava alcuni nuovi cori per celebrare Grigg.

Da lì in poi il coro è circolato un po’ ovunque, sia fra i tifosi del Wigan sia fra quelli dell’Irlanda del Nord – e un po’ anche tra tutti gli altri. Anche gli stessi giocatori dell’Irlanda del Nord lo conoscono bene: alcuni di loro sono stati ripresi da BBC Sport mentre cantano il coro durante il ritiro pre-Europei.

Anche Will Grigg lo conosce bene, comprensibilmente: e l’ha cantato in un video andato in onda su Sky Sport.