(AP Photo/The Republic, Andrew Laker)

Che cos’è il fentanyl?

Il farmaco che ha ucciso il cantante Prince è il più forte oppioide in circolazione, cento volte più potente della morfina

(AP Photo/The Republic, Andrew Laker)

Secondo gli esami medici diffusi questa settimana Prince, il famosissimo cantante americano morto lo scorso 21 aprile, è morto a causa di un’overdose da fentanyl, il più forte farmaco oppioide in commercio, considerato cento volte più potente della morfina. Non è chiaro se Prince sia entrato in possesso del fentanyl in maniera legale, ma secondo la ricostruzione di molti giornali il cantante lo usava per alleviare un dolore cronico causato da un’operazione all’anca.

Il fentanyl è un farmaco sintetizzato per la prima volta negli anni Sessanta e produce effetti simili a quelli della morfina, tra cui una forte diminuzione della percezione del dolore, che nel caso del fentanyl è particolarmente rapida. Gli oppioidi sono prodotti in maniera sintetica, mentre gli oppiacei, come la morfina, sono derivati dell’oppio, il lattice che si estrae dal papavero officinale. Insieme ad altri farmaci, viene usato per anestetizzare i pazienti prima delle operazioni chirurgiche e viene prescritto per i casi più gravi di dolore cronico. Cento microgrammi di fentanyl equivalgono più o meno a 30 milligrammi di morfina. Uno dei partecipanti a uno studio australiano sul fentanyl commentò l’efficacia della droga dicendo che una volta provata «non si può tornare indietro», perché gli altri oppiacei, a confronto «sono merda».

Il fentanyl è così potente che è facile andare in overdose, anche inavvertitamente. Una pillola di fentanyl grande come una normale aspirina è in grado di uccidere un uomo adulto. Per questa ragione è molto difficile dosarne la quantità giusta: quella in grado di uccidere una persona potrebbe essere giusta per alleviare il dolore di un’altra. Prendere fentanyl per lunghi periodi, inoltre, aumenta la tolleranza al farmaco, costringendo i pazienti ad assumerne quantità maggiori per ottenere gli stessi effetti.

Il fentanyl di solito si trova in commercio con i nomi di Actiq, Durogesic e Sublimaze e si assume tramite cerotti, lecca-lecca o pastiglie, più raramente tramite iniezioni. Nel 2014, più di 18 mila americani sono morti a causa di overdose da farmaci oppiodi regolarmente prescritti. Di questi 700 sono morti a causa del fentanyl, uno numero sproporzionatamente alto, se si considera quanto raramente il farmaco viene prescritto, ha spiegato il Washington Post. Recentemente le autorità sanitarie americani hanno consigliato ai medici di diminuire il numero di prescrizioni di oppioidi.

Il fentanyl è spesso prodotto in maniera illegale e i primi casi di spaccio della sostanza sono emersi nel corso degli anni Settanta. Tra il 2005 e il 2007 il fentanyl prodotto in un singolo laboratorio messicano causò più di mille morti da overdose negli Stati Uniti. Il fentanyl viene sintetizzato dai cartelli della droga messicani a un costo più basso di quello necessario per produrre eroina, con cui spesso viene mischiato per renderla più potente. Nel 2014, 22 persone sono morte in Pennsylvania nel corso di una sola settimana a causa di una partita di eroina mischiata a fentanyl.