Henry Heimlich (YouTube)

Heimlich ha salvato una donna grazie alla manovra di Heimlich

È quella che si usa per salvare qualcuno dal soffocamento: il medico che l'ha ideata ora ha 96 anni e l'ha usata per la prima volta nella sua vita

Henry Heimlich (YouTube)

La manovra di Heimlich è una tecnica che permette di salvare le persone che stanno soffocando perché gli è rimasto qualcosa in gola o, più precisamente, nella trachea. È una delle più famose manovre di primo soccorso ed è tanto semplice quanto efficace: l’ha elaborata e descritta nel 1974 il chirurgo statunitense Henry Heimlich, che ora ha 96 anni. Qualche giorno fa Heimlich ha usato per la prima volta la manovra che ha inventato e a cui ha dato il nome, per salvare la vita a una persona che altrimenti sarebbe soffocata.

Da un po’ di tempo Heimlich vive in una casa di riposo di Cincinnati, in Ohio, e lì lunedì 24 maggio ha praticato la manovra su Patty Ris, una donna di 87 anni, anche lei ospite della struttura. Ris e Heimlich erano seduti a tavola quando lei ha iniziato a fare fatica a respirare per colpa di un pezzo di carne che non andava né giù né su. Heimlich si è alzato e le ha praticato la manovra – cioè abbracciando Ris da dietro e facendo pressione sotto il suo diaframma – salvandola. Alcuni minuti dopo aver ripreso a respirare Ris ha ringraziato Heimlich; la sera dopo i due hanno cenato insieme, per festeggiare.

Il 27 maggio il Guardian ha intervistato Heimlich, che ha detto: «È stato molto gratificante. Quel momento è stato davvero importante per me. So che negli anni la mia manovra ha salvato molte vite e per anni ho fatto dimostrazioni per spiegare come farla, ma in quel caso, per la prima volta, l’ho usata per salvare qualcuno seduto di fianco a me che stava per morire». Nel 2003 BBC scrisse che Heimlich aveva praticato la manovra nel 2000 in una situazione reale e non in una dimostrazione, ma Heimlich ha negato.

Prima della manovra di Heimlich – e in certi casi ancora oggi – per salvare qualcuno dal soffocamento si cercava di dargli dei colpi da dietro. Heimlich sostenne e dimostrò che in quel modo si rischiava di peggiorare le cose, spingendo ancora più in basso l’oggetto o il pezzo di cibo che impediva di respirare. Uno dei principali pregi della manovra di Heimlich sta nella sua semplicità: è fatta per poter essere capita e usata da tutti, non solo da personale medico: bisogna mettersi dietro la persona che sta soffocando, unire le mani davanti alla sua pancia, sopra l’ombelico e sotto le costole.

Heimlich pubblicò il suo studio preliminare nel giugno del 1974 su un giornale medico. La manovra fu poi ripresa e raccontata dai principali giornali statunitensi e mondiali. Poche settimane più tardi il Journal of the American Medical Association scrisse un editoriale sui vantaggi della manovra e fu in quel caso che, per la prima volta e con l’assenso di Heimlich, se ne parlò come della manovra di Heimlich.