L'ingresso dei musei Capitolini a Roma (ANSA)

La notte dei musei, sabato 21 maggio

Il 21 maggio in tutta Italia si potranno visitare musei, monumenti e aree archeologiche statali fino a tarda sera, pagando solo un euro

L'ingresso dei musei Capitolini a Roma (ANSA)

Sabato 21 maggio ci sarà la “Notte europea dei musei”. In tutta Italia i musei, i monumenti e le aree archeologiche statali rimarranno aperti per tre ore in più rispetto al solito, e si potranno visitare pagando il prezzo simbolico di 1 euro. Oltre all’apertura prolungata, gli istituti che aderiscono alla “Notte europea dei musei” hanno programmato alcune iniziative speciali: visite guidate, laboratori per famiglie e bambini, concerti e spettacoli di danza. L’elenco completo dei musei e dei siti aderenti si trova sul sito del ministero dei Beni culturali.

“Cittadini e turisti potranno godere della bellezza del nostro patrimonio in una notte che unisce idealmente nel nome della cultura oltre trenta paesi europei”, ha detto il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini in un comunicato. Quella del 2016 è la dodicesima edizione della Notte dei musei: all’evento partecipano i musei e i siti archeologici di 30 paesi europei, sotto il patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’Icom, l’organizzazione internazionale dei musei, fondata nel 1946 con l’impegno di preservare e assicurare la continuità del patrimonio culturale mondiale.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.