(Pascal Le Segretain/Getty Images)

Le foto di giovedì a Cannes

Marion Cotillard, Vincent Cassel, Riccardo Scamarcio e Iggy Pop con le sue smorfie, tra i protagonisti dei film presentati oggi

(Pascal Le Segretain/Getty Images)

Oggi a Cannes sono stati presentati due film tra quelli in concorso per vincere la Palma d’oro: Bacalaureat di Cristian Mungiu e Juste la fin du monde, di Xavier Dolan e con Marion Cotillard, Léa Seydoux e Vincent Cassel, i più fotografati finora.

Il primo film parla di un rapporto tra padre e figlia e più in generale del ruolo dei genitori: Romeo, un medico in una piccola cittadina della Transilvania, vorrebbe che la figlia frequentasse un’università inglese, ma prima degli esami scritti della maturità la figlia viene aggredita e le conseguenze fanno sì che quel progetto sembri irrealizzabile, a meno di fare compromessi che contraddicono i principi che il padre le ha insegnato. Juste la fin du monde invece racconta di Louis (Gaspard Ulliel), uno scrittore che torna dalla sua famiglia dopo dodici anni di assenza per spiegare che ha una malattia terminale.

Oggi è anche il giorno del film italiano Pericle il Nero, di Stefano Mordini, che è stato presentato nella sezione Un certain regard. Nel film Pericle Scalzone – interpretato da Riccardo Scamarcio – lavora per un camorrista (è uno di quelli che picchia la gente su commissione dei boss, diciamo) fino a quando fa un errore e si ritrova costretto a scappare in Francia, dove incontra una donna di cui si innamora.

Sempre nella sezione Un certain regard è stato presentato anche The Happiest Day in the Life of Olli Mäkid (il titolo originale in finlandese è Hymyilevä mies), di Juho Kuosmanen, la storia di un pugile che si innamora in un momento delicato della sua carriera, quando ambisce a diventare il campione mondiale dei pesi piuma.

Tra i film fuori concorso è stato presentato Gimme danger di Jim Jarmusch: un documentario sugli Stooges e il loro frontman Iggy Pop. È il secondo film che Jarmusch presenta in questa edizione del Festival: il 16 maggio aveva presentato anche Paterson.