“The Ranch” (Netflix)
  • TV
  • lunedì 4 aprile 2016

Netflix: le novità di aprile nel catalogo italiano

L'elenco dei film e delle serie tv che verranno aggiunti al catalogo italiano questo mese, giorno per giorno

“The Ranch” (Netflix)

Netflix, tra i più popolari servizi di film e serie tv in streaming a pagamento, è disponibile in Italia dal 22 ottobre 2015. Ogni mese il catalogo italiano viene aggiornato e ampliato, con le nuove serie prodotte da Netflix ma anche con serie televisive e film più o meno recenti che prima non c’erano (funziona così anche negli Stati Uniti). Qui abbiamo messo insieme alcuni dei film e delle serie tv che saranno introdotti nel catalogo italiano di Netflix nel mese di aprile. Netflix non ha una pagina dedicata, ma annuncia man mano cosa esce di nuovo sulla sua pagina Facebook e su quella Twitter. Esistono però dei siti non ufficiali dedicati, come ad esempio Netflix Lovers, che recensiscono le nuove uscite, aggiornano costantemente il catalogo e segnalano anche quei contenuti che man mano vengono tolti dal catalogo.

1 aprile
The Ranch (2016): È una serie comedy prodotta da Netflix, è fatta di 10 episodi di circa mezz’ora ciascuno. I protagonisti sono Ashton Kutcher (quello di Fatti, strafatti e strafighe e The Butterfly Effect), Danny Masterson, Debra Winger (Paula di Ufficiale e gentiluomo) e Sam Elliott (lo “straniero” del Grande Lebowski). Parla di una famiglia che gestisce un ranch, su IMDb ha un punteggio di 7,2.

Lost & Found Music Studios (2015): È una serie di Netflix per ragazzi, ambientata in una scuola di musica. Sono venti episodi, di circa 30 minuti ciascuno.
Indiavolato (2000): È un film di Harold Ramis, grande regista di commedie e Egon dei Ghostbusters, su un uomo che vende la sua anima al diavolo in cambio di sette desideri.
Nei Panni Di Una Bionda (1991): È una commedia di Blake Edwards, storico regista di Colazione da TiffanyLa pantera rosa, con Jimmi Smits (cioè Matt Santos di West Wing), JoBeth Williams ed Ellen Barkin: racconta di un uomo abituato ad avere relazioni con tante donne, una delle quali finisce con l’ucciderlo. Lui va in purgatorio e viene rimandato sulla Terra per rimediare, ma nei panni di una donna.
La Mia Super Ex Ragazza (2006): Una commedia di Ivan Reitman con Luke Wilson e Uma Thurman, che interpreta una donna con dei superpoteri a New York e dei guai dopo che si lascia col fidanzaro.
Hot Movie (2006), Epic Movie (2007), 3ciento – Chi l’ha duro…la vince (2008): Tre film demenziali di Jason Friedberg e Aaron Seltzer, sceneggiatori del primo Scary Movie.
Daredevil (2003): Il film tratto dai fumetti sul supereroe cieco della Marvel, con Ben Affleck: a differenza dell’omonima serie, prodotta da Netflix, fu stroncato da praticamente tutti i critici.
Elektra (2005): È il film con Jennifer Garner sull’omonima supereroina Marvel: anche di questo si parlò piuttosto male.
Kung Fury (2015): È un cortometraggio di azione mezz’ora finanziato su Kickstarter, sulle arti marziali giapponesi e presentato anche a Cannes l’anno scorso.
Entrapment (1999): Classicone con Sean Connery e Catherine Zeta-Jones, su un ladro e un’agente dell’FBI che si finge sua complice per arrestarlo.
L’ora Nera (2011): Con Emile Hirsch (quello di Into the wild), parla di un gruppo di ragazzi che cerca di sopravvivere dopo un’invasione aliena in Russia.
Kidnapping – Pericolo In Agguato (1987): Thriller con Scott Glen e ambientato in Italia, parla di un veterano del Vietnam che trova lavoro come guardia del corpo di un ricco uomo d’affari, che però viene rapita da un gruppo di criminali.
JFK – Un caso ancora aperto (1991): È il film di Oliver Stone sull’omicidio del presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, con Kevin Costner, Sissy Spacek e Tommy Lee Jones.
Assassini Nati – Natural Born Killers (1994): 
Un altro film di Oliver Stone, sceneggiato in parte da Quentin Tarantino e con Woody Harrelson e Juliette Lewis: parla di due ragazzi che diventano degli assassini dopo infanzie complicate, e dell’attenzione morbosa che dedicano loro i media.
Re per una notte (1983): Di Martin Scorsese, con Robert De Niro e Jerry Lewis: racconta di un ragazzo ossessionato dalla celebrità che sequestra un famoso comico per apparire in televisione.
Parto col folle (2010): Di Todd Phillips, regista di Una notte da leoni, e con Zach Galifianakis (che in quel film faceva Alan) e Robert Downey Jr., racconta di un architetto costretto a fare un lungo viaggio in auto con un aspirante attore molto strano.
Iverson (2014): È un documentario sulla vita di Allen Iverson, grande giocatore dell’NBA degli anni Duemila, playmaker dei Philadelphia Sixers.
Z la formica (1998): Un film di animazione della Dreamworks, secondo lungometraggio animato in computer grafica dopo Toy Story: racconta di una formica che scappa dal suo formicaio.
L’evocazione – The Conjuring (2013): È un horror con Patrick Wilson e Vera Farmiga, su una coppia che si trasferisce in una casa infestata.
Lettere da Iwo Jima (2006): È un film di guerra diretto da Clint Eastwood, che racconta la battaglia di Iwo Jima, combattuta durante la Seconda Guerra Mondiale, dal punto di vista dei giapponesi (Flags of Our Fathers invece lo fa dal punto di vista degli americani).
Brazil (1985): È il più famoso film di Terry Gilliam, con Robert De Niro e Jonathan Pryce, ambientato in un futuro distopico dove un governo tirannico proibisce alla gente di sognare.

3 aprile
Divergent (2014): È il primo capitolo di una saga di successo ambientata in un futuro distopico e post-apocalittico e con una trama simile a quella di Hunger Games: gruppi di ragazzi di fazioni diverse che devono combattere tra di loro.

7 aprile
Quel Mostro Di Suocera (2005): È una commedia con Jennifer Lopez e Jane Fonda, parla di una ragazza che deve gestire una suocera che cerca di sabotare la sua relazione col fidanzato.

9 aprile
Look Who’s Back (2015): È una commedia tedesca tratta da Lui è tornato, un romanzo tedesco di successo che immagina cosa succederebbe se Adolf Hitler si risvegliasse nella Berlino contemporanea.

12 aprile
Ajin – Demi Human (2016): È una serie anime tratta da un manga giapponese per adulti, parla di un ragazzo che scopre di essere un Ajin, degli esseri immortali, e di essere ricercato dal governo per degli esperimenti e da altri Ajin.

15 aprile
Kong: King Of The Apes (2016): È una serie animata per bambini con protagonista King Kong.
Unbreakable Kimmy Schmidt (2015): È una serie comedy prodotta da Netflix, scritta dalla comica Tina Fey e interpretata da Ellie Kemper, parla di una ragazza che si trasferisce a New York dopo essere stata liberata da una setta in Indiana. È alla seconda stagione, su IMDb ha un punteggio di 7,9.

17 aprile
Bride Wars – La Mia Migliore Nemica (2009): È una commedia con Anne Hathaway e Kate Hudson, parla di due amiche che iniziano a litigare e a farsi i dispetti quando scoprono che per errore i rispettivi matrimoni sono stati organizzati nello stesso giorno e nello stesso posto, e che una delle due deve rinunciare.

22 aprile
Patton Oswalt: Talking For Clapping (2016): È uno spettacolo dello stand up comedian americano Patton Oswalt.

23 aprile
Transformers 3 (2013): È il terzo capitolo della famosa saga diretta di Michael Bay con Shia LaBeouf, sulla lotta tra robottoni che vogliono salvare gli umani e robottoni che vogliono distruggerli. 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.