(Google)

Come sarà la nuova sede di Google

Sono stati resi pubblici i progetti di uno dei grandi edifici principali che la società vorrebbe costruire a Mountain View

(Google)

A fine febbraio 2015 Google presentò al consiglio comunale di Mountain View – la piccola città della Silicon Valley, in California, dove è stata fondata l’azienda – un progetto preliminare per la costruzione della sua nuova sede. A distanza di un anno, ci sono ancora molti dettagli da chiarire e devono essere prodotte le necessarie autorizzazioni da parte delle autorità locali, diventate negli ultimi tempi più attente alle questioni ambientali legate alla costruzione di nuovi edifici. Sul sito di Mountain View sono stati resi pubblici i progetti rivisti e aggiornati di Google per quanto riguarda una delle costruzioni principali, sui quali dovrà esprimersi il consiglio comunale.

L’edificio si chiama Charleston East, sarà alto due piani e occuperà 55mila metri quadrati. Per la sua realizzazione, che interessa diversi terreni circostanti, sarà necessario l’abbattimento di 160 alberi, un centinaio dei quali sono patrimonio naturalistico. L’edificio, che sarà sovrastato da una tensostruttura, sarà circondato da un parco e da un posteggio, che ospiterà oltre mille posti per biciclette.

Il progetto per la nuova sede di Google è stato ideato da Bjarke Ingels dello studio danese di architetti BIG e da Thomas Heatherwick dello Heatherwick Studio. Prevede una serie di edifici a cupola trasparente, circondati da parchi naturali, piste ciclabili e spazi da affittare a negozi e ristoranti del posto. L’idea, come ha raccontato Ingles, è quella di «ridurre ciascun edificio a una semplice membrana super trasparente». Il progetto coinvolge quattro aree già parzialmente di proprietà di Google nel comune di Mountain View.