(Villamartin Museum, via AP)
  • Mondo
  • venerdì 11 Marzo 2016

Le foto della controversa ristrutturazione di un’antica torre spagnola

A causa del rischio di crolli, la sua struttura è stata sostituita da un grigio blocco squadrato: e in molti sui social network hanno protestato e preso in giro il lavoro

(Villamartin Museum, via AP)

Negli ultimi giorni diversi giornali internazionali si sono occupati della ristrutturazione di un’antica torre situata a Villamartín, un piccolo paese a sud di Siviglia, in Spagna. La torre, costruita più di mille anni fa, era stata danneggiata da intense piogge nel 2013: i lavori di ristrutturazione, conclusi di recente, hanno praticamente sostituito la struttura centrale con un grigio blocco squadrato e monocolore, che adesso fa da sostegno all’antica struttura. Le foto della torre prima e dopo la ristrutturazione sono circolate molto sui social network, suscitando notevole indignazione. L’architetto responsabile della ristrutturazione, Carlos Quevedo Rojas, ha detto al New York Times di capire l’indignazione ma ha spiegato che «il principale obiettivo era impedire il crollo della struttura». Contattato dal Guardian, ha aggiunto che voleva evitare di “imitare” l’antica struttura. José María Gutiérrez López, il direttore del museo della storia di Villamartín, ha invece difeso la ristrutturazione, pur non essendo stato coinvolto nel progetto, spiegando che le critiche vengono da persone che non hanno familiarità con le tecniche di ristrutturazione.

(prima)

Spain Castle Restoration

(dopo)

Spain Castle Restoration

In molti hanno paragonato il restauro della torre di Villamartín a quella del dipinto spagnolo dell’Ottocento Ecce Homo, dipinto da Elias Garcia Martinez nell’Ottocento e restaurato assai penosamente nel 2012 da un’ottantenne spagnola.

restauro