• Sport
  • venerdì 11 marzo 2016

L’ultima partita da avversari fra Kobe Bryant e LeBron James

La squadra di Bryant non giocherà i playoff, quella di James sì: e quindi quella di ieri è stata a suo modo una partita storica

Kobe Bryant e Lebron James (Harry How/Getty Images)

Ieri sera allo Staples Center di Los Angeles Kobe Bryant e LeBron James, due dei più forti giocatori di pallacanestro della storia, hanno giocato la loro ultima partita da avversari. Per Bryant infatti, che gioca nei Lakers da vent’anni, questa sarà l’ultima stagione in NBA della sua carriera: ha annunciato il suo ritiro in una conferenza stampa alcuni mesi fa. Quest’anno i Lakers stanno disputando una pessima stagione, come in molti avevano previsto per via della debolezza della squadra: e quindi non parteciperanno ai playoff, a differenza dei Cleveland Cavaliers – la squadra di James – che molto probabilmente andrà a giocarsi il titolo con i Golden State Warriors.

Bryant e James si sono quindi sfidati per tutta la partita, e sembra pure che si siano divertiti parecchio. L’incontro è stato vinto dai Cavaliers 120 a 108 ma Bryant ha realizzato più punti di James: 26 contro 24. A detta dei commentatori sportivi, Bryant inoltre ha giocato una delle sue migliori partite degli ultimi anni.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.