Pat Conroy, nel 2002 (Jeffrey Vock/Getty Images)

È morto Pat Conroy, autore di “Il principe delle maree”

Aveva compiuto 70 anni a novembre e il 15 febbraio aveva annunciato di avere un tumore al pancreas

Pat Conroy, nel 2002 (Jeffrey Vock/Getty Images)

Lo scrittore statunitense Pat Conroy è morto venerdì 4 marzo a Beaufort, in South Carolina (Stati Uniti). Conroy era conosciuto soprattutto per il romanzo Il principe delle maree: in Italia lo pubblicò Bompiani nel 1987 e nel 1991 Barbra Streisand diresse e recitò in un film tratto dal libro, che fu nominato per sette premi Oscar. Conroy aveva compiuto 70 anni a ottobre e il 15 febbraio aveva scritto su Facebook che gli era stato diagnosticato un tumore al pancreas, e aveva aggiunto: «Ho scoperto di aver passato gran parte della mia vita da scrittore cercando di capire chi sono e penso di non esserci nemmeno arrivato vicino».

Hey out there,I celebrated my 70th birthday in October and realized that I’ve spent my whole writing life trying to…

Pubblicato da Pat Conroy su Lunedì 15 febbraio 2016

Il New York Times ha scritto che “Conroy ebbe un’infanzia crudele” durante la quale suo padre – un pilota di caccia – lo educò in “stile militare” e con molta violenza. Conroy – che aveva due sorelle e quattro fratelli – raccontò parte di quelle esperienze in The Great Santini, un romanzo del 1976 (non tradotto in Italia) che ebbe buone vendite e che nel 1979 fu adattato in un film con Robert Duvall. “Il Grande Santini” era una sorta di soprannome che si era dato il padre di Conroy.

Il libro più famoso di Conroy è però Il principe delle mareeun romanzo che vendette cinque milioni di copie e restò per circa un anno nei primi posti delle classifiche dei libri più venduti degli Stati Uniti. Il libro racconta la storia di Tom Wingo – un insegnante di provincia senza un lavoro – che va a New York per aiutare la sorella, una poetessa, dopo che lei aveva tentato il suicidio. Il Washington Post ha scritto che «la storia della donna ricorda molto quella di Carol, sorella minore di Conroy, che non gli rivolse più la parola dopo la pubblicazione del libro».

Nel 2013 Conroy scrisse il suo ultimo libro (The Death of Santini) che – così come la maggior parte degli altri suoi libri – affrontava il tema del suo rapporto con il padre, e più in generale di suo padre con il resto della sua famiglia. Quel libro è stato pubblicato in Italia da Bompiani, con il titolo Padre e figlio.