Anthony Martial e Hector Bellerin (Julian Finney/Getty Images)
  • Sport
  • lunedì 22 Febbraio 2016

I calciatori under 21 che giocano di più in Europa

Di solito è anche un modo per riconoscere i migliori e più promettenti: moltissimi giocano in Bundesliga, la Serie A è parecchio indietro

Anthony Martial e Hector Bellerin (Julian Finney/Getty Images)

Il CIES, un famoso centro studi sul calcio con sede in Svizzera, ha pubblicato in uno dei suoi rapporti settimanali la classifica dei giocatori con un’età uguale o inferiore ai 21 anni che hanno giocato di più nelle squadre dei cinque campionati di calcio di prima divisione più importanti d’Europa: Inghilterra, Germania, Italia, Spagna e Francia. Le percentuali di ogni giocatore si riferiscono ai minuti di tutte le partite giocate dalle squadre nei rispettivi campionati nazionali: Niklas Süle, per esempio, è primo con il 100 per cento dei minuti giocati, e quindi ha giocato per intero tutte le partite di campionato disputate in questa stagione dalla sua squadra. Il campionato più presente è la Bundesliga tedesca, con ben nove giocatori fra i primi venti. La Liga spagnola ne ha quattro, la Ligue 1 francese tre mentre la Premier League e la Serie A soltanto due. Fra i primi venti giocatori riportati qui sotto ci sono alcuni dei giovani più promettenti del continente, come Alen Halilovic del Barcellona o Leroy Sanè dello Schalke 04, che è anche la squadra più rappresentata. Qui c’è la lista completa.