(MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • mercoledì 6 Gennaio 2016

I risultati e la classifica della 18esima giornata di Serie A

La Sampdoria ha vinto ieri il derby di Genova, la Juventus ha vinto l'ottava partita di fila e l'Inter è ancora prima dopo aver battuto l'Empoli

(MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

La 18esima giornata di Serie A è iniziata ieri sera con il derby di Genova, vinto dalla Sampdoria. Questo pomeriggio si sono giocate sei partite e stasera sono in programma le ultime due. Ieri sera la Sampdoria ha sconfitto per 3 a 2 il Genoa, e in questo modo è riuscita a vincere la seconda partita consecutiva dopo ben sette incontri senza vittoria. Il Genoa ora si trova in una situazione molto pericolosa, appena un punto sopra la zona retrocessione. Mercoledì sono poi state giocate tutte le altre partite. Le squadre in testa alla classifica hanno vinto quasi tutte ad eccezione della Roma, che ha pareggiato 3-3 contro il Chievo.

I risultati della 18esima giornata di Serie A:

Udinese 2 Atalanta 1
Chievo 3 Roma 3
Juventus 3 Hellas Verona 0
Lazio 0 Carpi 0
Milan 0 Bologna 1
Palermo 1 Fiorentina 3
Sassuolo 2 Frosinone 2

Empoli 0 Inter 1  (giocata alle 18,00)
Napoli 2 Torino 2 (giocata alle 20,45)

La classifica di Serie A:

Inter 39
Fiorentina 38
Napoli 38
Juventus 36
Roma 33
Sassuolo 28
Milan 28
Empoli 27
Atalanta 24
Lazio 24
Udinese 24
Chievo 23
Sampdoria 23
Torino 22
Bologna 22
Palermo 18
Genoa 16
Frosinone 15
Carpi 11
Verona 8

Prima della sosta, quattro delle prime cinque squadre in classifica negli ultimi cinque incontri hanno perso solo una volta. Solo l’Inter ha perso due partite nelle ultime cinque giornate, ed in questo modo il vantaggio che aveva sulla seconda e sulla terza si è ridotto ad un punto. In molti credono che la Juventus, che con quella di oggi ha vinto le ultime otto partite giocate, possa raggiungere la prima posizione nelle prossime giornate, anche se probabilmente resterà un campionato molto combattuto fino alle ultime partite (fra due settimane saremo esattamente a metà stagione).

Lunedì scorso è iniziata inoltre la sessione invernale di calciomercato e ci sono stati già alcuni trasferimenti significativi: Kevin-Prince Boateng, trequartista ghanese, è tornato al Milan, che ha mandato lo spagnolo Suso in prestito al Genoa. Urby Emanuelson ha firmato con l’Hellas Verona, il Benfica ha ceduto in prestito al Palermo il centrocampista italiano Bryan Cristante e Maxi Moralez ha lasciato l’Atalanta e si è trasferito in Messico.