• Cultura
  • mercoledì 30 Dicembre 2015

La prima pagina di Libération su Lemmy Kilmister dei Motörhead

Col titolo "Fuck!" e le prime quattro pagine del giornale che parlano di lui

Sulla prima pagina di oggi del quotidiano francese Libération c’è Lemmy Kilmister, cantante, bassista e fondatore della famosa band rock Motörhead, morto il 28 dicembre a settant’anni. Il titolo che accompagna la foto di Lemmy è “Fuck!”, l’editoriale si intitola “Mythe” e le prime quattro pagine del giornale hanno articoli che parlano di lui.

Nell’editoriale di Libération si dice che «se Lemmy è diventato un’icona del rock, non è perché lo abbia chiesto lui: sono stati gli altri a volere che lo fosse». Si dice anche che «nella musica, si ha l’abitudine di fabbricare delle leggende», ma che per Lemmy Kilmister la costruzione della leggenda si è basata in realtà su quello che lui è sempre stato, nella vita reale: un uomo fedele alle sue radici musicali e con un amore incondizionato del suo pubblico. « È stato uno degli ultimi rappresentanti delle leggende del rock».