David Johnson con il numero 31 mentre rompe il placcaggio di un avversario. (AP Photo/Matt Rourke)
  • Sport
  • lunedì 21 Dicembre 2015

Lo spettacolare touchdown di David Johnson

Sembrava che lo avessero placcato subito, invece è rimasto in piedi ed è riuscito a segnare dopo aver corso circa cinquanta metri

David Johnson con il numero 31 mentre rompe il placcaggio di un avversario. (AP Photo/Matt Rourke)

Domenica 20 dicembre si sono giocate quasi tutte le partite della quindicesima e terzultima giornata del campionato di NFL, il più importante torneo di football americano. Durante la partita tra Philadelphia Eagles e Arizona Cardinals è avvenuta una giocata particolarmente spettacolare: il running back dei Cardinals David Johnson è riuscito a correre “attraverso” quasi tutta la difesa degli Eagles, per circa cinquanta metri, e segnare un touchdown. Normalmente su una corsa come quella che aveva iniziato Johnson si viene fermati dopo quattro o cinque metri ma, anche grazie agli ottimi blocchi effettuati dai compagni di squadra, Johnson ha respinto cinque tentativi di placcaggio e ha segnato. Secondo i cronisti ufficiali della lega che stavano seguendo la partita quella di Johnson è «una delle migliori corse viste in tutto il campionato». I Cardinals hanno battuto gli Eagles 40 a 17, il touchdown di Johnson è valso sei punti.

Nel football americano si può avanzare passando la palla in avanti a un compagno di squadra o correndo con la palla fin dall’inizio; il placcaggio avviene quando il giocatore che porta palla tocca terra con il ginocchio, il gomito o la schiena. Quello di running back è uno dei ruoli più “fisici” del gioco, perché si ricevono moltissimi placcaggi durante una partita. David Johnson è al suo primo anno da giocatore professionista: non era considerato particolarmente talentuoso ma si sta rivelando piuttosto utile alla squadra. I Cardinals sono fra le migliori squadre quest’anno e molti pensano che abbiano buone possibilità di arrivare al Super Bowl, la finale di campionato che si gioca al termine dei playoff che inizieranno il 9 gennaio.