• postit
  • giovedì 17 Dicembre 2015

I due attentatori di San Bernardino, in California, non avevano pubblicato messaggi sul jihad sui social network, dice l’FBI

Mercoledì 16 dicembre James Comey, direttore dell’FBI, ha detto che dalle indagini svolte finora non risulta che i due attentatori della strage di San Bernardino del 2 dicembre avessero pubblicato messaggi di sostegno al jihad e all’ISIS sui social network, come era stato invece riportato in precedenza da alcuni giornali. Comey ha spiegato che i due attentatori, marito e moglie, si erano scambiati messaggi sul loro sostegno per il jihad, ma solo in modo privato. La notizia dei messaggi postati prima dell’attacco era stata molto discussa e aveva generato critiche verso il governo per non aver intercettato in tempo i due assalitori.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.