• postit
  • domenica 22 Novembre 2015

In Brasile, del fango tossico proveniente dal crollo di una diga ha raggiunto l’Oceano Atlantico: alcuni biologi temono che sia molto inquinante

Il fango tossico ha viaggiato per circa due settimane sul fiume Rio Doce. L’azienda che possiede la diga ha detto che la sostanza – che contiene fra l’altro quantità di mercurio e arsenico nocive per l’uomo – non provocherà alcun danno, ma diversi biologi non sono d’accordo.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.