• Sport
  • martedì 17 novembre 2015

Il video dei fischi allo stadio di Istanbul durante il minuto di silenzio per i morti di Parigi

Prima dell'amichevole tra Turchia e Grecia, allo stadio di Istanbul

(Burak Kara/Getty Images)

Fischi e cori sono partiti dagli spalti dello stadio di Istanbul prima dell’amichevole tra Turchia e Grecia, durante il minuto di silenzio per i morti negli attentati di Parigi di venerdì scorso. La corrispondente dell’agenzia di stampa Reuters, Ece Toksabay, ha parlato anche di cori che gridavano “Allah Akbar” (“Dio è grande”) che si sentirebbero in un video pubblicato dalla giornalista su Twitter. Non è possibile confermarlo con certezza – e comunque tantissimi hanno trovato sgradevole che non venisse rispettato il minuto di silenzio – ma altri testimoni hanno detto che i fischi erano rivolti ai terroristi e che i tifosi hanno cantato cori in omaggio alle vittime degli attentati, definiti “martiri”; e poi che situazioni del genere in Turchia sono comuni quando si celebrano commemorazioni negli stadi, senza che siano intese come offese alle persone morte.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.