• postit
  • sabato 14 Novembre 2015

In Cambogia c’è un mandato d’arresto contro Sam Rainsy, leader dell’opposizione

Un tribunale della Cambogia, uno stato dell’Asia sud-orientale, ha emesso un mandato d’arresto per Sam Rainsy, leader dell’opposizione cambogiana. Rainsy è accusato di diffamazione e il mandato d’arresto è stato emesso venerdì 13 novembre. Il 12 novembre il primo ministro cambogiano Hun Sen aveva accusato Rainsy di aver provato a mobilitare l’opinione internazionale per far dimettere Sen.

Rainsy era tornato in Cambogia nel 2013, dopo tre anni di autoesilio in Francia: ci era andato per evitare una condanna a 11 anni di carcere. Rainsy era potuto rientrare dopo essere stato graziato dal re Norodom Sihamoni, su proposta di Hun Sen, già primo ministro. Hun Sen è il leader del Partito del popolo (PPC) ed è a capo del governo dal 1985.

 

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.