Al Molinaro sul set di "Happy Days".

È morto Al Molinaro, il barista di “Happy Days”

Era il proprietario di Arnold's, quello che diceva sempre "eh già, già, già": è morto in California, aveva 96 anni

Al Molinaro sul set di "Happy Days".

L’attore Al Molinaro – famoso in tutto il mondo come il barista Alfred del telefilm “Happy days” – è morto a 96 anni a Glendale, in California, dove era ricoverato per un’infezione alla cistifellea. Molinaro era famoso soprattutto per avere interpretato dal 1974 al 1984 il barista Alfred “Al” Delvecchio, proprietario italo-americano del locale “Arnold’s” nella famosa serie tv Happy Days. Prima di allora era stato per molti anni il poliziotto Murray nella serie televisiva La strana coppia.

Molinaro era nato a Kenosha, nel Wisconsin, nel 1919: la sua famiglia era originaria di Cosenza, in Calabria. Si era trasferito in California a vent’anni e dopo molti lavori aveva cominciato la carriera da attore. Secondo il New York Times fu Molinaro a suggerire l’allora poco conosciuto attore comico Robin Williams per il ruolo dell’alieno Mork nella serie televisiva Mork & Mindy. Per alcuni anni Molinaro interpretò il ruolo di Alfred Delvecchio anche in Jenny e Chachi, uno spin-off di Happy Days. Il personaggio di Alfred “Al” Delvecchio era famoso, tra le altre cose, per il suo modo di chiudere certe conversazioni: nella versione originale diceva “Yep, Yep, Yep, Yep”, diventato in Italia “eh già, già, già”.

Alla fine degli anni Novanta Molinaro aprì insieme ad Anson Williams – che in Happy Days interpretava Warren “Potsie” Weber – la catena di ristoranti “Big Al”, il nome con cui il suo personaggio veniva spesso chiamato in Happy Days. Nella prima metà degli anni Novanta Molinaro smise di recitare: fece però un’eccezione nel 1994 tornando a interpretare il ruolo di Delvecchio nel video musicale della canzone Buddy Holly dei Weezer, ambientato proprio nel locale reso famoso da Happy Days. Negli anni Molinaro è stato anche protagonista e testimonial di molti spot pubblicitari.