Come vedere Venere, Marte e Giove insieme in cielo

I tre pianeti sono visibili in cielo in una congiunzione multipla rara: per rivederli così vicini bisognerà attendere il 2021

(Jürgen Mangelsdorf su Flickr)

In questi giorni e fino ai primi di novembre Venere, Marte e Giove sono visibili in cielo in una congiunzione multipla rara, che non si ripeterà in questo modo fino al 2021. I tre pianeti, i più luminosi nel cielo notturno, appaiono molto vicini e possono essere osservati in questa configurazione nelle prime ore del mattino – intorno alle 5, poco prima dell’alba – guardando verso est. Dall’alto verso il basso è visibile Giove, il pianeta più grande del sistema solare, con Venere poco più sotto e con Marte ancora più in basso e spostato di qualche grado verso est. Dei tre, Venere appare come il più luminoso, seguito da Giove e infine da Marte.

giove-venere-marte

Alla fine dello scorso mese Giove ha iniziato a sorgere più in alto in cielo e lo stesso vale per Marte: seguendo le loro orbite, entrambi si stanno allontanando e stanno intercettando l’orbita di Venere, che nel frattempo ha quasi raggiunto il suo punto di massima distanza dal Sole. Naturalmente nella realtà i pianeti non sono così vicini e ci sono milioni di chilometri tra uno e l’altro, ma a noi appaiono in una conformazione ravvicinata perché dal nostro punto di osservazione – la Terra – appaiono allineati e “schiacciati” sulla volta celeste.

Venere, Marte e Giove possono essere osservati a occhio nudo, ma per vederli ancora meglio è possibile guardarli attraverso le lenti di un binocolo, o meglio ancora di un telescopio. Le ore migliori per vedere il fenomeno sono prima dell’alba, quando la luce del Sole che sta per sorgere non è ancora tale da renderli meno visibili. L’osservazione può essere effettuata da qualsiasi parte del mondo, a patto che il cielo sia limpido e senza nuvole di mezzo. Il consiglio, come sempre in questi casi, è di allontanarsi dalle grandi città, dove l’inquinamento luminoso rende più chiaro il cielo e di conseguenza meno distinguibili i corpi celesti.

Con distanze diverse, Venere, Marte e Giove sono visibili in cielo dalla notte del 24 ottobre e continueranno a esserlo fino al 3 novembre. Tra mercoledì e giovedì saranno molto vicini e formeranno un triangolo molto schiacciato: Venere sarà quasi in mezzo tra Marte e Giove, benché i tre pianeti non saranno completamente allineati lungo la stessa retta. Il fenomeno della congiunzione si verifica di frequente nel cielo ogni anno e interessa diverse coppie di corpi celesti, ma è raro che coinvolga tre pianeti.

Mostra commenti ( )