(Fabio Cimaglia / LaPresseRoma)

Orfini su Marino e la “guerra ai poteri forti”

Secondo Orfini alcune recenti nomine fatte da Marino non sono esattamente in linea con la dichiarata "guerra ai poteri forti"

(Fabio Cimaglia / LaPresseRoma)

Il 21 ottobre il sindaco di Roma Ignazio Marino – che l’8 ottobre ha annunciato le sue dimissioni alludendo però al fatto che avrebbe potuto ritirarle – ha firmato le nomine di tre consiglieri d’amministrazione della Fondazione Musica per Roma, che controlla e gestisce l’Auditorium Parco della Musica. I tre consiglieri sono Aurelio Regina – che sarà anche presidente – Azzurra Caltagirone e lo spagnolo Josè Ramon Dosal Noriega. Marino le ha descritte come figure «di altissimo livello, di capacità manageriale e di sensibilità culturale». Le tre nomine – e la velocità con cui sono arrivate, dopo le dimissioni – non sono però piaciute a Matteo Orfini, presidente del PD che a dicembre è diventato anche commissario del PD romano. Su Twitter, Orfini ha scritto:

A giudicare dalle nomine last minute, la grande guerra ai poteri forti si è fermata davanti ai cancelli dell’Auditorium

Rispondendo a un commento su quel tweet Orfini ha fatto capire di “avercela” soprattutto con le nomine di Caltagirone e Regina. Azzurra Caltagirone è figlia di Francesco Gaetano Caltagirone: i Caltagirone hanno creato uno dei più importanti gruppi industriali d’Italia e hanno grandi interessi e patrimoni immobiliari a Roma. Aurelio Regina, nato a Foggia nel 1963, è una persona piuttosto nota a Roma: il Sole 24 Ore ha una scheda che ne riporta i principali incarichi presenti e passati:

Presidente di Manifatture Sigaro Toscano SpA
Presidente di Sistemi & Automazione SpA
Presidente Credit Suisse Italy SpA
Presidente della Fondazione Musica per Roma
Presidente dell’Agenzia per l’internazionalizzazione di Unioncamere Lazio
Consigliere di Amministrazione del Gruppo Il Sole 24 Ore
Consigliere Delegato di British American Tobacco Italia
Consigliere di Amministrazione Valentino Fashion Group
Vice Presidente esecutivo dell’OPCE – Organizzazione delle Associazioni Imprenditoriali delle Capitali Europee
Vice Presidente del Centro Studi Americani
Membro di Giunta e del Consiglio Direttivo di Confindustria
Presidente Unindustria – Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo
Presidente Confindustria Lazio